Questo sito contribuisce alla audience di

VIVERE FUORI DEL TEMPO....dove è finito il Presente?

Il tempo una modalità del tutto nostra dalla quale siamo purtroppo schiavi ,ma che comunque non sappiamo vivere al meglio ..........

Il tempo, lo spazio…sono tutte modalità di riferimento che ci tengono ancorati a questa realtà solamente umana.

Sì, perchè tempo e spazio in definitiva non esistono, e se seguiamo le nuove ricerche della fisica sulla teoria delle stringhe, ancor di più e con semplicità comprendiamo che è proprio così !

Non mi voglio dilungare su questa teoria, ma partendo da un punto di vista molto semplice come quello delle emozioni che viviamo nella vita di tutti i giorni, a causa anche di forti sfasature temporali cercherò di parlare del sano vivere……..il vivere secondo natura a dispetto della nostra visione del tempo

.

Troppo spesso viviamo in un presente assolutamente “falso”, in quanto il nostro pensiero non è rivolto a ciò che viviamo ma è “proiettato” o indietro nel passato, oppure avanti nel futuro.

Ogni vota che non viviamo nel presente il nostro sentire di esseri umani ci fa vivere un senso di inadeguatezza, di angoscia, a volte anche di paura.

Infatti se si vive portando il nostro pensiero rivolti al passato sentiremo un senso di perduta felicità dovuta a tutti i sensi di colpa che il nostro pensiero ci fa venire continuatamente a galla…..

Ed ecco i vari …perchè non l’ho fatto !…potevo dirglielo ed invece non l’ho detto!…accidenti se quella volta!….eppure mi pareva che ci fossimo capiti!….potevo capirlo ed invece…..ah quelli sì che erano bei tempi……

E così questi sono i “discorsi circolari” che la nostra mente ci “propina” e che ci fanno vivere un senso di grande prostrazione e di dolore.

I discorsi della mente, come si è ormai potuto dimostrare, hanno delle conseguenze che si riflettono poi anche sulla sfera fisica del nostro organismo.

I sensi di colpa colpiscono ( questo non è solo un gioco di parole ma la dimostrazione di come colpire derivi direttamente da colpa! ) a vari livelli, ma sempre creando negatività, disperazione e a volte depressione .

L’unica strada percorribile per uscirne fuori potrebbe essere il “riaffrontare”ogni singolo episodio negativo o ritenuto tale, con consapevolezza e perdono …….perdonando il fatto, le persone coinvolte e soprattutto “se stessi” !.

Il perdono deve essere un vero e spassionato perdono, fatto dalla metabolizzazione del fatto, di come sia avvenuto, di quali sono state le reazioni degli altri e soprattutto le nostre reazioni.

Da questa “metabolizzazione” non solo nasce la “guarigione” a livello psichico del soggetto, ma si innescano dei meccanismi di “Crescita Personale” che se coltivati nel tempo porteranno il soggetto ad evolvere a tutti i livelli come persona e come uomo tra gli uomini.

E’ chiaro che anche il solo risolvere questi “problemi” a livello psichico porta a vere e proprie guarigioni anche a livello fisico con sorprendenti modificazioni anche molto repentine.

Ma esistono persone che vivono il presente con la testa sempre nel Futuro……

Questo le porta ad anticipare avvenimenti e situazioni e quindi conseguentemente a vivere in una continua Ansia Anticipatoria che con l’andare del tempo può addirittura trasformarsi in vero e proprio Panico !

Vivere nel futuro in perenne suspicione di un qualcosa che per loro potrebbe, dovrebbe avvenire….e con che conseguenze ????

Una delle cose più deleterie che l’aver “scambiato” il futuro per il presente crea , è di ” essere sempre sotto stress” con le conseguenze fisiche e psichiche che lo stress normalmente genera .

Ci sono persone che per “Paura” che possa accadere qualcosa si “rintanano” in casa, ma quanto più si rintanano e quindi “rinunciano” a combattere per vivere, tanto più si ritrovano a vedere sempre “il fuori della propria casa” come un nemico del quale avere paura .

Vivono la paura, vivono il terrore di tutto e tutti !

Per queste persone non è facile riportare la giusta dimensione del tempo presente, in quanto le loro convinzioni, come quelle di coloro che vivono nel passato, sono molto radicate, ma a differenza di quelli che vivono di rimpianti, loro non sanno apprezzare mai il presente, neanche per piccoli momenti, perchè ” lo hanno sempre oltrepassato ! ” non sanno quindi godere di ciò che sta realmente avvenendo in questo preciso momento.

Buteyko con il suo metodo riesce a far riprendere in mano le sorti della propria salute stroncando sul nascere ogni attacco di Ansia e di Panico, ma non va oltre alla sfera fisica del problema che deve essere comunque sviscerato ed affrontato con rispetto ma anche con la consapevolezza che affrontare il problema è la vera arma per riuscira a “comprendere” e migliorare tutto il proprio sentire.

E’ molto importante che con semplicità ma anche con amore si cerchi di far riappropriare il presente a coloro che lo evitano perchè la vita si svolge nel presente, ed il presente è sempre meraviglioso qualsiasi sia la nostra posizione, la nostra situazione……

Basterebbe avere la forza e la voglia di guardare fuori della finestra , gli animali, le piante, il mondo che ci circonda , per capire l’immensa fortuna che abbiamo nel potere giocare a questo difficile ma bellissimo gioco che è la vita !


Stare nel presente vuol dire in definitiva essere consci di essere vivi, capire che questo mondo ci ama e che non potrebbe essere diversamente, perchè anche se diversi come uomini facciamo tutti parte dello stesso progetto che si chiama vita.

Link correlati