Questo sito contribuisce alla audience di

UNA GRANDE ESPERIENZA ..( 7 )

Il diario di un istruttore Buteyko tra le mura del carcere.

Si sta avvicinando Natale ed anche in carcere stanno “spuntando” i primi segnali della “prossima festa”.

Cartelli di auguri, alberi agghindati, presepi , non manca nulla!

O forse manca tutto !

Nella sala delle prenotazioni dei colloqui, donne e bambini si affrettano in coda a chiedere il loro turno.

I “piccoli” ancor più mi fanno una grande tenerezza, tutti imbacuccati ad aspettare di rivedere per un po’ di tempo il loro Babbo.
Non sono mai stato, per adesso, nelle sale della ludoteca dove so che i nuclei familiari si “riuniscono” ma immagino la tenerezza che sia vedere tutta la famiglia riunita insieme !

Ed è li che il “vero” simbolo del Natale si rinnova ogni volta, ogni giorno che sia il 5 Marzo come il 22 Luglio.

Ma adesso è Natale e vorrei stare vicino ai ragazzi, vorrei far trovare loro un modo per aver un contatto anche durante queste (per tutti) belle ma per loro “ancor più dolorose” feste.

Infatti ,stamani mi sembrano non tanto entusiasti del grande presepe che c’è nel corridoio prima dell’aula dove faremo lezione, lo guardano ma lo si vede dal loro sguardo che dice un po’ tutto, “sentono” che la festa sta per arrivare e questo li riporta a pensare a casa con conseguente umore non certo sereno e brillante.

Capisco quest’imbarazzo e cerco di sdrammatizzare raccontando loro di un aneddoto natalizio al quale i “ragazzi” dimostrano un buon gradimento.

L’imbarazzo ed il ghiaccio si è finalmente rotto.

Si può finalmente iniziare, mancano come al solito i ragazzi della terza sezione ma arriveranno anche loro…si sa che in carcere non si deve avere furia Mai!.

Iniziamo con la condivisione degli esercizi fatti nei giorni scorsi in cui non ci siamo visti ed anche delle loro sensazioni e reazioni al metodo.

Intanto arrivano anche “quelli ” della terza…..siamo al completo.

Stavolta c’è anche Paolo che giorni scorsi ha avuto un po di tracheite, adesso superata.

Paolo mi dice che durante il periodo della tracheite ha avuto la Pausa di controllo che gli è precipitata e questo gli conferma quanto detto al corso che la Pausa di Controllo è un ottimo “specchio” della nostra salute, un segnale di controllo e di allarme alla portata di tutti.

Infatti nonappena qualcosa non va nella nostra salute, prima che si manifesti chiaramente, spesso misurando la pausa controllo lo si può “anticipare”, vedo che anche Piero annuisce…anche lui si era accorto che non appena “qualcosa” stava per arrivare la pausa di controllo abbassava!

Sono molto contento di queste loro annotazioni che mi fanno capire che hanno seguito bene le lezioni ed hanno compreso anche quale sia lo spirito giusto con cui fare il Metodo !

Molto simpatico il commento di Sirio che da buon Napoletano sa “condire” con molta ironia le sue affermazioni…infatti Sirio quando “approdò” al corso venne perchè il suo problema maggiore era l’insonnia, bene adesso si “lamentava” perchè si addormentava (a detta sua) troppo presto e dormiva troppo, tutta la notte a diritto.

Istruttò…ma mica stò miglioramento mi farà male???

Prima non mi addormentavo mai e dormivo a “sprazzi”…mo numme sveglio chiù !

Che se fa?

Domanda, e il tuo diabete come sta ?

Lo stai controllando ?

Istutto’ o diabete se ne sta buono buono..meglio di accusì.

Poi dicono che i Napoletani non sono attori nati !

Con la soddisfazione dentro di vedere ognuno di loro che sta raggiungendo i suoi obiettivi cominciamo a parlare degli ultimi argomenti “la scala delle percentuali di anidride carbonica nel sangue, il rapporto con la salute” ed il “processo di guarigione”.

Dopo un buon numero di domande inerenti l’argomento iniziamo l’esercizio, misurazione del polso iniziale, pausa di controllo iniziale,e via in respirazione ridotta per 15 minuti !

Stanno respirando, e li guardo dapprima come istruttore Buteyko controllando il loro modo di respirare ridotto se corretto . . . . . poi il mio sguardo si fa più sottile e cerco di vedere dentro di loro ……alle loro storie personali, alle loro esperienze, alle loro aspettative.

Ognuno di loro è una storia a sé e di ognuno si potrebbe fare un film della propria vita.

Sono contento di averli aiutati a risolvere un paio di piccole cose che in carcere hanno un gran significato, sono contento di esser loro utile nel mantenere e ritrovare la loro salute che qui forse più che in altri posti ancor più importante !

Li guardo . . . .ed ognuno ha combinato qualcosa per essere qui………….. eppure non sento nelle loro “anime” cattiverie . . .sento disponibilità ,voglia di capire,di “cambiare”.

Nell’aria ,nella stanza c’è molta “PACE” !

Ho molta fiducia in loro che quando saranno “finalmente” fuori non si ripeteranno negli stupidi errori che li hanno portati fin qui.

Mi fa molta “tenerezza”Luca che mi ha detto proprio l’ultima volta che lui è in carcere da quando aveva venti anni ed adesso ne ha quarantadue….gli mancano “solo” quattro anni e lui mi dice che sente che passeranno “velocemente”, sono solo quattro!!.

Ha una ragazza che lo sta aspettando ed andranno in una fattoria che lei ha comprato per vivere con lui……sono contento così potra’ ricominciare al meglio .

Il loro respiro è così perfetto, il tempo dell’esercizio è terminato, quasi mi dispiace interromperlo .

Nei loro volti è stampata la “pace” che si prova a fare un buon esercizio, nei loro occhi che si riaprono c’è la gioia e la serenità.

Passa un minuto, è tempo di ricominciare le misurazioni, . . . . . .pausa di controllo finale e poi polso finale.

Debbo dire che i loro dati mi strabiliano……sono diventati migliori dei miei !

BISOGNA CHE MI APPLICHI PO’ DI PIU’ !

Sono molto contento e nella condivisione finale comunico che a causa delle feste il corso invece che finire ,come sarebbe logico visto i risultati e il programma concluso, “dovra” andare avanti per altre due settimane !

Sono tutti entusiasti, miglior regalo non glielo potevo fare !

Sanno che alle prossime “lezioni” faremo solo esercizi ed “evasioni” di massa con le visualizzazioni…che “adesso a loro ” piacciono tanto !

.

Link correlati