Questo sito contribuisce alla audience di

ACCORGERSI DEL RESPIRO.

Molto spesso ci si accorge che tante persone non hanno mai portato una sufficiente attenzione al proprio respiro....attenzione che potrebbe riservare grandi e piacevoli sorprese !


Accorgersi del respiro.


Ogni giorno ed ogni notte ,dal  momento che siamo nati , ed anche adesso stiamo respirando !

 

Ma quando abbiamo preso coscienza del nostro respirare?

 

Incontro spesso molte persone che non ne hanno mai preso “coscienza e consapevolezza” e questo è molto grave.

Spesso questa carenza nasconde una grossa superficialità che abbraccia proprio tutto il “modo di vivere” di queste persone.

Prendere coscienza del nostro respiro vuole dire soprattutto aprire quel meraviglioso scrigno che racchiude tutti i segreti della vita,uno scrigno prezioso e ben protetto dalla ( guarda caso ) “Cassa” toracica .

Nell’atto respiratorio ci sono racchiusi non soltanto movimenti meccanici,chimici e  biologici del nostro organismo, ma anche le nostre emozioni,quindi non “far caso” a questa parte così importante e sottile della nostra essenza vuol dire camminare  con una benda sopra gli occhi.

Andare,andare ,ma senza capire né perchè né dove stiamo andando, quale sia la nostra meta, il nostro obbiettivo.

Molte sono le affermazioni di derivazione popolare sul respirare e sugliorgani deputati al respiro che dimostrano come sia stretta la correlazione tra il respirare , le emozioni e gli stati d’animo.

 

In queste semplici frasi si concentra la dimostrazione di come il respiro identifichi con estrema immediatezza certe nostre reazioni o le nostre situazioni .

 

 


Paura / Sorpresa / Timore / Rabbia / Tristezza / Provare sollievo / Amore / Commozione /Felicità …… e molte altre situazioni o stati d’animo si esemplificano con il respirare

 


Sono rimasto senza fiato
…. Un tramonto mozzafiato …… Una bellezza mozzafiato …. Dammi tempo di rifiatare …… Una corsa a perdifiato ….. Fino all’ultimo respiro …… Tirare il fiato ….. Ha fiato da vendere ….. Respirare l’aria nativa …… A pieni polmoni …. Finalmente si respira ….. Respirare la stessa aria ….. Tutto nel tempo di un solo respiro ….. Essere Affiatati .

 


Questi sono “solo alcuni” modi di dire in cui il respiro ed il respirare entrano in gioco per farci conoscere ciò che si prova a dimostrazione che i sentimenti sono davvero legati strettamente al respiro.

Portare l’attenzione al nostro respiro comincia già quando si è piccoli,appena bambini .

Ricordo benissimo quel periodo in cui piccolissimo mi sono accorto che respiravo solo con la bocca ,poi scoprii che lo si poteva fare anche dal naso.

In quel periodo la mia attenzione andò al fatto che mi accorsi che potevo anche interrompere ,trattenere,cambiare a piacimento il mio respiro….ma certamente non ne potevo fare a meno.

Ero in grado di fare ma non di capire i perchè di certe cose come avvenivano e soprattutto perchè avvenivano.

All’inizio fu quasi un gioco ma poi sentivo che quell’atto di respirare mi dava speciali emozioni a seconda della situazione e dell’ambiente in cui mi trovavo.

Spesso, guardavo dalla collina il tramonto per mano alla nonna godendone la vista dei colori e respirando l’aria sospesa dell’ultimo raggio di sole,tutto ciò mi faceva emozionare .

Ed ancora oggi mi emoziono ogni volta che la natura mi fa un regalo.

Non a caso adoro il vento,ed uno come me dovrebbe e vorrebbe vivere dove sempre c’è vento …. con un pò di mare una barca a vela e via!

 

Ma non tutti ,come dicevo prima, hanno sperimentato questa consapevolezza che credo sia il vero primo input per cominciare a “sentirequel qualcosa di magico che appartiene al nostro vivere.

Infatti coloro che hanno “sentito” fin da piccoli questa speciale sensazione che è il mettersi dentro il respiro,vivendolo dall’interno ,sperimentandolo in tutte le sue componenti e possibilità.

Forzandolo“, “Trattenendolo“……….. cercando di sentire i cambiamenti che avvenivano dentro ad ogni sua forzatura o modificazione ,loro appunto con il crescere come uomini si sono accorti che un particolare cammino inizia proprio da lì… da il loro respiro !

 

Un cammino che ha molto a che fare con la consapevolezza del vivere, con le famose quanto normali domande che ognuno di noi si è fatto e si fa :

 


Cosa siamo …. Cosa facciamo ….. Dove andiamo

 


Nel respiro non c’è la sola risposta ma è il respiro la chiave per entrare in contatto con il mondo del “divino” che sta dentro di noi …… la strada della conoscenza è lastricata di respiri consapevoli.

 


Basti pensare a quali e quanti siano i metodi che ci sono nel mondo che prendendo dal respiro portano l’uomo per mano verso la conoscenza.


 


Quando si fanno corsi di respirazione Buteyko lo scopo essenziale è quello di imparare come con il respiro si possa avere o riavere la salute.

Infatti coloro che sperimentano il metodo di Buteyko scoprono come sia sterettamente legata la salute con il respiro e come tramite la sua corretta esecuzione sia possibile vivere in piena efficenza

Ma un’altra a volte insperata scoperta avviene all’interno del mondo personale delle emozioni.

Spesso facendo gli esercizi del metodo si sbloccano certe situazioni emozionali che magari per anni erano state” fermate” lì a livello del respiro.

Molto spesso queste emozioni “ferme” hanno a che fare con l’amore,a volte negato,represso mal espresso,sia esso legato alla vita infantile che quello legato all’esperienza di adulto.

Ed ecco che proprio durante l’esecuzione degli esercizi a qualcuno si vedono scorrere rivoli di lacrime che alla fine dell’esercizio si trasformano in sorrisi di gioia…per una ritrovata serenità.

Ogni volta che si affronta un blocco emozionale e lo si scioglie con il respiro si prova una sensazione di profondo e caldo amore che dall’interno ci pervade.

I commenti poi sono veramente entusiastici perchè il sentire se stessi dal di dentro è un’esperienza che lascia il segno e che ciascuno di noi dovrebbe sperimentare.

 


Buteyko
quindi anche come metodo di ricerca di consapevolezza ,la salute è consapevolezza !

 


Accorgersi di respirare non è una cosa scontata, ma è davvero un importante ed insostituibile momento di crescita per ognuno di noi.

 

Non è mai troppo tardi per scoprire che dentro ogni nostro singolo respiro avvengono tutte le fomule conosciute e quelle ancor oggi sconosciute della chimica,della biologia,della fisica,della meccanica che animano e muovono l’universo così come affermavano gli Alchimisti i quali dicevano

 

Così in alto così in basso…così in piccolo così in Grande !

 

 

.Ogni singolo respiro è una dimostrazione della potenza e dell’amore dell’universo per ognuno di noi quindi cerchiamo di comprendere ed amare questo nostro veicolo chiamato organismo che è frutto di un qualcosa di speciale che sta a noi scoprire  al più presto !

 

 

 

.