Questo sito contribuisce alla audience di

IPERTENSIONE ?

SCONFIGGIAMOLA SENZA ALCUN MEDICINALE !

IPERTENSIONE ? SCONFIGGIAMOLA SENZA ALCUN MEDICINALE !

 

Chi soffre di ipertensione sa benissimo quanto siano importanti ed allo stesso tempo odiati i medicinali che si debbono assumere ogni giorno per tenere sotto controllo “la bestia!”.

 

E l’inizio è sempre il medesimo per tutti . . . . .

Un giorno si va dal medico ci misura la pressione e ci dice:

 

 Beh . . . .  lo sai che hai la pressione troppo alta ?!

 

Mi sa che dovremo intervenire ,ma non ci sono problemi devi prendere “solamente una piccola pastiglia ogni giorno”!

 

E così un po’ strabiliato ed un po’ sconcertato vai in farmacia a dotarti di questa” arma infallibile “ che potra’  riportare la tua pressione a miti consigli e che potrà anche far ritornare il tuo stato di salute negli standard registrati “anche per te “ dall’organizzazione mondiale della sanità .

 

Ma non sei che all’inizio di un lungo inesorabile cammino ,fatto purtroppo di schiavitù ad un farmaco del quale dovrai (e questo tu questo non lo sai …perché nessuno te lo dice!) ogni tanto aumentarne il dosaggio per ottenere sempre i soliti risultati !

 

Se poi domandi il perché di questo aumento della pressione spesso ti senti rispondere:

 

Quanti anni hai ?   . ..   Alla tua età è normale ma non ti preoccupare….. !!

 

Nemmeno i medici sanno il perché di questo aumento e lasciano che sia solamente il fatto di avere una certa età a dimostrare che questa ipertensione possa esistere.

 

A questo punto non resta che iniziare il cammino per tenere sotto controllo la tua pressione……e non è tutto facile …….a volte la prima reazione dell’organismo ai farmaci non è proprio ciò che ci si vorrebbe aspettare,a volte ci si sente molto peggio….poi grazie ad una migliore mira del medico si scopre il farmaco più adatto a noi….ma quanti giorni di pena per arrivarci !!!

Poi spesso d’estate a causa del grande caldo associato ai medicinali ipotensivi ecco che ti senti veramente uno zerbino/ uno straccio……deambuli a giro per il tuo mondo come uno zombie   MA HAI LA PRESSIONE A POSTO ! e questo ti dovrebbe far felice!!

 

Così passano i giorni passano i mesi a volte gli anni….. poi un giorno vai dal medico a farti fare la ricetta dei TUOI farmaci ipotensivi ed ecco una sorpresa !

Mentre ti misuri la pressione il medico si accorge che la tua pressione si è di nuovo ALZATA OLTRE I LIMITI TOLLERABILI (per lui).

Ed allora di nuovo sconcerto /stupore ma il tuo medico con dolcezza ed esperienza ti fa capire che non è accaduto nulla di strabiliante è solamente arrivato il momento di alzare un po’ il dosaggio !

Ed è inutile chiedere perché “ Va così e basta!”

 

 Si sa dopo un certo periodo l’organismo si abitua ed allora bisogna alzare il dosaggio !

 

Tu allora come la prima volta vorresti far domande ma hai capito che sarebbe inutile,così prendi la tua ricetta e sconsolato vai di nuovo in farmacia a prendere la tua “NUOVA ARMA” . . . . . . .   ma stavolta si innesca in te un ragionamento che mai avevi fatto fino a quel momento .

 

 

Allora sarò davvero schiavo delle medicine per tutta la vita !!!!

 

 

 

Questa è stata anche la mia esperienza !!

 

infatti anche io ero  iperteso e come tutti gli ipertesi dipendevo dalla mia pastiglia giornaliera !

 

 

 

Anche io ricordo questo momento , fu per me un momento molto duro l’accorgersi che la mia salute era diventata “per sempre!!!”dipendente da un farmaco del quale potevo fidarmi solamente per un periodo ma che comunque sarebbe stato nel tempo insufficiente e mai risolutivo del mio problema.

 

Cominciai grazie ad Internet a pubblicazioni e libri specializzati a cercare di capire i meccanismi che poteva generare l’ipertensione e soprattutto se esistevano medicamenti o quant ’altro per debellare definitivamente il problema e soprattutto  che fossero il più naturali possibili!.

 

Cercavo più che altro nel campo dell’erboristeria dell’omeopatia ma nulla che potesse convincermi, anzi spesso nella ricerca mi capitava “in mezzo” un “articolo” su  di un medico russo  il quale aveva risolto i SUOI GRAVI PROBLEMI di ipertensione  con un metodo basato sul respiro !???

 

Regolarmente non prendevo in considerazione la cosa perché pensavo che il respiro non ci “azzeccasse” con la pressione sanguigna e che fosse l’ennesima bufala di internettiana Esperienza……

 

 

Poi non trovando nulla di convincente , oggi . . . .  domani . . . . un giorno mi convinsi finalmente ad aprire questo sito che parlava del METODO BUTEYKO !

 

Lessi attentamente . . . e la cosa che mi colpì di più era come questo metodo fosse universalmente accettato ed anche riconosciuto mentre in Italia si faceva fatica a saperne qualcosa.

 

Ricordo dissi ad alta voce !

 

Sono sicuro,questo metodo cambierà la mia vita!

 

E COSI’  E’ STATO !!

 

Era il 2001 e non era facile trovare un istruttore in grado di insegnare il metodo.

Fu giocoforza attingere il più possibile nozioni sul metodo dal libro che Rosa Maria Chicco aveva scritto in quegli anni ( Attacco all’Asma) ma presto mi accorsi,sulla mia pelle che davvero avevo bisogno di qualcuno che mi portasse per mano o condividesse con  me il percorso di ricerca per imparare i segreti di questo apparentemente semplice metodo!

Il libro per quanto ben fatto aveva delle lacune di comunicazione che solamente l’incontro con un vero istruttore poteva colmare.

 

Allora in compagnia di una collega di sventura (asmatica) cominciammo a volte correttamente a volte sbagliando a fare gli esercizi finchè un giorno tutto cominciò a “girare facilmente “ nel verso giusto . . . la nostra salute ebbe una decisa sterzata e di lì a poco  non ci fu più bisogno di alcun farmaco ne per me ne per la sua Asma .

 

STRAFELICE STRACONTENTO dissi a me stesso che dovevo fare qualcosa perché tutto ciò che avevo sperimentato diventasse alla portata di tutti anche qui in Italia quindi decisi di frequentare un corso per istruttori .

 

Fu proprio come Buteyko stesso voleva anche io ero diventato istruttore “passando PRIMA attraverso” la conoscenza diretta del metodo  comprendendolo  dal di dentro.

 

Diventai consapevole  di cosa il metodo fosse in grado di fare e questo conoscendolo davvero sulla mia pelle .

 

Aveva ragione Buteyko questo è il modo migliore per potere avere buoni istruttori che possano insegnare correttamente avendo sperimentato dal di dentro  quali e quanti siano i problemi o gli ostacoli che una persona “malata” può trovare nell’iniziare la stada se pur semplice ed efficace del suo metodo.

 

Oggi sono passati tanti anni e sento che sono felice come la prima volta ogni volta che inizio un nuovo corso…..

è bello vedere la gente “diventare consapevole”del proprio respiro …è bello vederla sperimentare e misurare i propri cambiamenti dopo di che ha iniziato il cammino degli esercizi Buteyko . 

 

 

Negli anni la mia esperienza come istruttore si è fatta grande ma comunque devo dire che il congresso che abbiamo fatto quest’anno ad Utrecht in Olanda, con tanti istruttori provenienti da tutto il mondo, ha apportato grazie al lavoro di tutti, ancor di più stimoli e nozioni su questo metodo scoperto tanti anni fa dal Dott. BUTEYKO e sempre di più di attualità in un mondo oggi ancor troppo gestito da medicinali dei quali l’uomo può decidere finalmente di farne a meno !

 

 

 

.