Questo sito contribuisce alla audience di

Dangerous

1991 - il quarto album di MJ

Nel 1991 esce il quarto album da solista di MJ, Dangerous.
Finisce l’era di Quincy Jones che passa il testimone a Teddy Riley.
Le aspettative di fans e media sono alte, perchè MJ ci ha abituato bene…ed inoltre Thriller non incombe più come diretto antagonista.
Michael però deve fare i conti con il cambiamento che c’è nell’aria a livello musicale.
Siamo negli anni in cui i grandi nomi della Pop Music americana stanno prendendo piede e cementando i loro successi , per non parlare dell’Heavy Metal , del grunge e del Rap che sia ffaccia sulla scena ufficiale…
Insomma la “concorrenza” è qualitativamente molto alta.

Dangerous è accompagnato da video memorabili con la partecipazione di grandi nomi del cinema, dello sport e della moda, da Eddy Murphy, a Naomi Campbell, a Michael Jordan e corredati di coreografie spettacolari. In “Remember The Time” la coreografia è bellissima, gli effetti utilizzati in “Black or White” sono all’avanguardia come tecnologia e montaggio e MJ in “In The Closet” comincia a dare un’immagine un po’ meno “da bravo ragazzo”….

A livello musicale MJ introduce il rap e l’aggressitività della chitarra elettrica (già collaudata in Bad).
“Will You Be There” riscuote grande successo come motivo contenuto nella colonna sonora del film “Free Willy” (1993).
“Heal The World” scritta per l’associazione benefica creata da MJ, vorrebbe diventare un inno vero e proprio per salvare i bambini di tutto il mondo.

Ma l’album, pur vincendo tantissimi premi, non convince…
La miriade di mini-cd che metteranno in commercio con le innumerevoli versioni di quasi ogni singola canzone di Dangerous sottolinea ancora di più il momento di grossa crisi creativa.
MJ sta cambiando troppo fisicamente, un po’ per le sue malattie e un po’ per il suo chirurgo plastico.
Troppo bianco il suo colore, troppo finta quella faccia…..
Le canzoni, ascoltate oggi, non hanno lo stesso gusto, si sente che appartengono ad un’ epoca superata, sono datate.
C’e’ poca originalità a livello musicale (Can’t Let Her Get Away e She Drives Me Wild sembrano o sono identiche?), ci sono troppe critiche ai contenuti (Black or White scatena l’ira di tutti, razzisti e non) e al video troppo aggressivo e spinto per l’America puritana…è cominciata l’era del declino?

Dangerous contiene 14 canzoni :
01. Jam
02. Why You Wanna Trip On Me
03. In The Closet
04. She Drives Me Wild
05. Remember The Time
06. Can’t Let Her Get Away
07. Heal The World
08. Black Or White
09. Who Is It
10. Give In To Me
11. Will You Be There
12. Keep The Faith
13. Gone Too Soon
14. Dangerous

Link correlati