Questo sito contribuisce alla audience di

Dal 15 ottobre le "Notti Bianche" di Dostoevskij al teatro Litta

Notti Bianche, lo spettacolo della Compagnia Teatri Possibili che avrebbe dovuto aprire la stagione di Teatro Libero nei giorni scorsi, debutto poi rinviato a causa del diniego della Commissione Comunale di Vigilanza per la presenza di ponteggi nel cortile del Teatro, si trasferisce nel più capiente e centrale Teatro Litta, di Corso Magenta.

Dalle pagine immortali del grande scrittore russo, uno spettacolo intenso, poetico, dedicato a chi è ancora capace di sognare…

Con le parole di uno dei più celebri racconti giovanili di Dostoevskij raccontiamo come inizia e finisce una particolare storia d’amore.

Un impiegato, un “sognatore”, durante una delle sue passeggiate notturne, incontra una donna, Nasten’ka. Lei vive quella che appare come la fine di un amore disperato.

Apre il suo cuore all’uomo che incontra in un dialogo che dura quattro notti, durante le quali gradualmente appare il sogno di una vita insieme.
I due, incontratisi casualmente, sembrano “riconoscersi”.

Il sogno si spegne improvvisamente con il ritorno nella vita della donna del suo amante.
Corrado d’Elia fa rivivere il testo decontestualizzandolo. Immerge i protagonisti in uno spazio bianco, immacolato, in cui il tempo si sospende. Il domani diventa l’attesa del sogno stesso.
La scenografia è delicata, magica, fatta di luci che trasformano i contorni del reale al di fuori del tempo.
Era una notte meravigliosa. Una di quelle notti che possono esistere solo quando siamo giovani.
Il cielo era così pieno di stelle, così luminoso che a guardarlo veniva da chiedersi….è mai possibile che vi sia sotto questo cielo gente così piena di collera e rabbia?

ORARIO SPETTACOLI

Lunedì– Sabato: ore 21.00
Domenica: ore 16.00
Riposi: 20 e 21 ottobre

PRENOTAZIONI E ACQUISTO DEI BIGLIETTI

Biglietteria 02/86454545 dal lunedì al venerdì dalle ore 14.30 alle ore 19.00 oppure
promozione@teatrolitta.it.

Per acquisto online: www.vivaticket.it