Questo sito contribuisce alla audience di

Afrodite

E' la divinità greca dell'amore

I Greci connettevano il nome di Afrodite con la spuma del mare (afròs), dalla quale ritenevano che fosse nata; diffusosi il suo culto in Occidente, prima ad Erice in Sicilia e poi fino a Roma, la dea venne onorata col nome di Venere.

Nella Teogonia di Esiodo si narra come Afrodite, nata dal mare in una serena giornata di primavera, venne portata dagli Zefiri prima a Citera, da dove su una conchiglia fu trasferita a Pafo nell’isola di Cipro.

Il mito attribuiva alla dea diverse unioni con dei Efesto e Ares e con mortali Anchise e Adone.

I suoi animali favoriti erano le colombe che trasportavano il suo carro. Ma le furono consacrati anche il serpente e l’ariete; quale protettrice dei giardini le furono dedicate le piante e i fiori di rosa e di mirto.

Argomenti

Ultimi interventi

Vedi tutti