Questo sito contribuisce alla audience di

Il look (1)

Cosa indosseremo?

E dopo avere passato il tempo a correre di qui e di lì (speriamo che con il nostro piccolo contributo il tempo si sia dimezzato), ed avere preparato il menu, invitato parenti e amici, come ci vestiamo?

Cosa è di moda? Cosa “si porta”?

Diciamo subito che non c’è un abbigliamento dettato in maniera specifica per le feste natalizie.

Dipende dalle occasioni, dalle circostanze e dagli impegni “mondani”.

Per una serata informale con amici, è ovvio che ci vestiamo nella maniera più casual e semplice possibile.

Gli intramontabili jeans sono un passe-partout: non abbiate paura di indossarli anche per una cena o un torneo di burraco con gli amici di sempre.

E sopra? Va bene tutto, dal cache coeur nero o colorato (rosa o rosso per esempio), alla maglietta nera in jersey zippata, al cardigan nero stretto stretto con qualche piccola paillette (sempre nera) qua e là, tanto per non rinunciare mai ad un tocco di eleganza.

Se il cache coeur sarà rosa tenero, ecco la borsa a stampa cocco rosa di Coccinelle perfetta per l’abbinamento.

Ai piedi sempre e comunque i nostri amatissimi stivali, in vernice o neri, ma rigorosamente col tacco tanto.

Oppure look total casual con le scarpe da ginnastica nere e grigie o le scarpe argentate di Hogan con il logo di paillettes.

Per le cene eleganti e per le feste “in” (ma non è “in” il cenone di Capodanno che fa tanto “veglione nazionale popolare):-), via libera all’argento, allo sfavillio degli strass e delle paillettes.

Vogliamo osare, ma osare davvero? Per la festa più trendy della città (è di moda nelle città dove non c’è un clima mite il party in terrazza) ecco un vestito davvero “choc”: il tubino rosso ricoperto da maxipastiglie luccicanti in viscosa e chiuso da una zip al fianco, di Pinko da abbinare alle decollete di camoscio nero con tacchi a stiletto e decoro a ricciolo fluo di Emanuel Ungaro.

Ed ancora scegliamo il total look nero, magari con una tuta pantalone a dolcevita, maniche bucate e pantaloni larghi, da indossare con una cintura in acciaio e strass e con le decollete rigorosamente bianche con applicazioni di catenelle di Patrick Cox.

E osiamo pure con una minigonna, magari a disegni scozzesi, con ruche nera al bordo da abbinare ad un piccolo cardigan a V in lana a costine e maniche velate (tutto da Coin). La borsa sarà in raso di seta rosso con le fibbie in strass di Tod’s.

E sotto? Cosa indossiamo? L’underwear deve essere aggressivo come il completo maculato stile “pantera” di Blumarine, oppure il due pezzi in elastan e poliammide di La Perla in fantasia rossa da indossare rigorosamente l’ultimo dell’anno.

Ma se proprio vogliamo scioccare e, soprattutto se “dopo” avremo un incontro galante, il massimo è il tre pezzi reggiseno, reggicalze e perizoma in pizzo nero con applicazioni di Simone Pèréle.

E.. ovviamente, buone feste e…..divertitevi:-)