Questo sito contribuisce alla audience di

Le tendenze…. In cucina

Mangiare bene per stare meglio. Questo è lo slogan della buona cucina per il 2005. Non ci bastava dirvi come vestirvi o come arredare la casa: vi spieghiamo anche cosa e come mangiare nel prossimo anno per essere sempre alla moda ma con gusto!

Ecco cosa si “porta”:

La cucina regionale con la pasta di grano duro e l’olio d’oliva extra vergine, purchè sia semplice e poco grassa.
Il fooding: prendi della buon cibo, una buona compagnia con la quale passare piacevolmente qualche ora in chiacchiere rilassanti, un po’ di musica in sottofondo, un ambiente rilassante: ecco il nuovo modo di mangiare in compagnia (food&feeling)
La mozzarella: di bufala è il massimo da consumare anche sulla pizza, ma anche l’ottimo fiordilatte fa tendenza:-). Da gustare così o in coloratissime insalate.
I vini rosati e con le bollicine: il vino è sempre di moda, anzi ora più che mai è di moda.Si, dunque, al vino rosato ed agli spumanti.
Il tonno: il pesce fa parte della dieta mediterranea che è sempre così in auge. Ma il pesce più in è il tonno, da gustare fresco o sottovuoto, in insalate, sulla pasta, e alla griglia.
Il finger food: è il cibo che si mangia con le mani: verdure crude, tartine, bocconcini purchè possa essere agevolmente maneggiato.
Il cibo biologico: naturale, senza conservanti. Inutile dire che la tendenza “nature” si fa strada in tutti i campi.
Equo e solidale: compriamo sempre più dai produttori del Terzo Mondo e dalle cooperative etiche, possiamo gustare buoni prodotti ed aiutiamo le economie emergenti
Il piatto unico: insieme primo e secondo in un mix saporito, colorato e soprattutto sano e naturale (ad esempio pasta con verdure o pasta con il pesce)

E cosa scende vertiginosamente nella scala delle tendenze culinarie?
Le cucine etniche come quella cinese o indiana: troppo speziate, grasse e poco salubri come la cucina cinese che utilizza il glutammato monosodico.
Il fast food: no alle patatine ed agli hamburger, tramontano i mac Donald’s
Le fiorentine e le tagliate di carne: la carne rossa è decisamente out, colpa del colesterolo?