Questo sito contribuisce alla audience di

Le vacanze di Natale: famole diverse:-)

Come sopravvivere al solito Natale

Non c’è alcun dubbio: le vacanze di Natale possono diventare per molti un periodo stressante e stancante.
Tra regali da comprare, cene da organizzare, decorazioni da sistemare, parenti da ricevere, propositi da inizio dell’anno da pensare, viaggi da scegliere il compito del “vacanziere” natalizio è davvero arduo!
Negli anni passati abbiamo già parlato degli aspetti più strettamente collegati ai regali da fare ed a i passatempi natalizi.
Quest’anno vogliamo suggerire il metodo migliore  per evitarsi un solito noioso stancante Natale.
Ecco allora cinque suggerimenti su come vivere in maniera diversa il Natale, restando alla moda e sempre trendy.
Il primo: in famiglia, rigorosamente seduti a tavola davanti alla tavola imbandita,  tirando fuori il tradizionale “panariello” della tombola natalizia e declamando i numeri citando la sfiziosa e simpatica cabala partenopea.
Il secondo: via dalla pazza folla, lontano, su un isola tropicale ma che sia davvero isola solitaria, da soli o al massimo in compagnia del partner col quale ci si è fidanzati da poco (mai andarci con la moglie o il marito, se ci avete passato insieme piu di 10 anni, si rischia la rissa)
Il terzo: a casa davanti ad un DVD o leggendo il libro che da tempo volevate leggere, con la TV rigorosamente spenta, il telefono staccato ed un buon bicchiere di vino da sorseggiare (un rosso magari), brindando a se stessi.
Il quarto: alla mensa della Caritas, tra gente che non ha nulla, seduti con loro per capire quanto siamo fortunati ad avere quello che abbiamo e per non dimenticare mai che “prima o poi gli altri siamo noi” per dirla con i versi di una canzone di Umberto Tozzi.
Il quinto: scegliete una delle capitali europee più tradizionali, in alberghi adatti, che da anni organizzano anche per single un meraviglioso cenone di natale.
Buon Natale, allora!