Questo sito contribuisce alla audience di

La crisi in Russia, i T80U a Mosca

Red October II con annessa scheda tecnica del carro ...

Premessa:

Fallita la politica di riforma di Mikhail Gorbacev e crollati i regimi satellite europei, nel 1991 un tentativo fallito di golpe manda in pensione il vecchio establishment sovietico.

L’Unione Sovietica cessa formalmente di esistere nel dicembre di quell’anno.

La politica russa nei primi anni del post comunismo.

La scena politica russa è dominata inizialmente dal conflitto tra forze conservatrici e riformiste

Il presidente Boris Eltsin (eletto nel giugno 1991 a suffragio universale) avvia numerosi programmi di riforma in campo economico e politico.

L’opposizione è guidata da Ruslan Khasbulatov, presidente del nuovo Parlamento russo.

Nel dicembre 1992 il Congresso abroga diversi poteri concessi a Eltsin, tra cui quello di controllo sugli amministratori locali e, nello stesso mese, la Corte Costituzionale legalizza il Partito comunista.

Eltsin propone allora un referendum popolare per approvare la bozza di una nuova Costituzione, accettato dai suoi oppositori dopo un lungo braccio di ferro (25 aprile 1993).

Red_October II
Eltsin ottenne una schiacciante vittoria al referendum, ma il conflitto di poteri rimane.

Nel settembre 1993 Eltsin rimuove Aleksandr Rutskoj dalla carica di vicepresidente con l’accusa di corruzione e decreta lo scioglimento dell’assemblea.

Khasbulatov e Rutskoj guidano l’occupazione del Parlamento da parte dei deputati e si trincerano nella Casa Bianca.

Eltsin ordina l’attacco armato.

Il 4 ottobre 1993, rivolta a Mosca.

Red_October II
Manifestanti e sostenitori del Congresso si uniscono alle milizie armate e ai deputati che si sono rifugiati nel Parlamento.

Il presidente Eltsin proclama lo stato di emergenza e destituisce Rutskoj.

I carri armati (T80-U) dell’ esercito fedeli a Eltsin attaccano la Casa Bianca.

Red_October II
Dopo una battaglia di diverse ore Rutskoi e il presidente del Parlamento Ruslan Khasbulatov sono arrestati e accusati di incitamento ai disordini di massa.

Secondo i dati ufficiali, nella rivolta sono morte 145 persone.

Il T-80U

I primi T-80 furono consegnati alla fine degli anni ‘70 dalla Kirov Works di Leningrado e durante gli anni parecchie migiorie sono state apportate fino all’odierno T-80U.

T80_U

T80_U

Attualmente il carro dispone di un cannone da 125 mm con armamento reattivo agli esplosivi (ERA) ed un sistema NBC.

Attraverso uno snorkel puo’ raggiungere una profondita’ di 6 metri.

I tre componenti dell’equipaggio possiedono un equipaggiamento di mira notturna.

T80_U

T80_U

Scheda tecnica

Equipagio: comandante, cannoniere e pilota
Armamento principale: 1 cannone da 125 mm
Peso: 46.000 Kg
Lunghezza incluso cannone: 9.6 m
Lunghezza scafo: 7 m
Larghezza: 3.6 m
Altezza: 2.2 m
Velocita’ max: 70 km/h
Autonomia: 330 Km

T80_U

T80_U