Questo sito contribuisce alla audience di

OA 10A WARTHOG scala 1/72 - Stefano Lana

Un facocero in Italia

A10 - S. Lana

Modello
Ho sempre avuto passione per gli aerei moderni da bombardamento, minacciosi e incredibilmente aggressivi.
All’appello non poteva mancare il glorioso Farchild OA 10A Warthog.
Con il mutare degli scenari bellici anche il ruolo di questo velivolo è cambiato; prima incredibile cacciatore di carri e bombardiere da appoggio tattico; ora a questa funzione si è aggiunta quella dell’osservazione dei bersagli.
Nato durante il periodo della Guerra Fredda per contrastare la minaccia dei carri armati sovietici ha partecipato alla gran parte dei conflitti mondiali; dopo gli anni 90 gli appuntamenti furono molteplici; Iraq, Bosnia, Kosovo, Afganistan e nuovamente in Iraq sono i teatri in cui questo mezzo è stato utilizzato al meglio.
Le armi più utilizzate da questo mezzo sono il micidiale cannone GAU 8A Avanger da 30mm, i missili AGM65 Maverick e una vasta gamma di bombe a caduta guidate, razzi, cannoni e anche missili aria aria AIM8 Sidewinder per l’autodifesa e la caccia agli elicotteri per un totale di circa 7000kg di carichi.

A10 - S. Lana

Diorama
Il mio diorama rappresenta una scena quotidiana negli aeroporti NATO; il pilota si appresta a partire per una missione mentre discute con un assistente; allo stesso tempo un membro del personale di terra stà per caricare una bomba CBU 87
I figurini sono Hasegawa

A10 - S. Lana

Preparazione
La base in legno deriva dalle classiche cornici che si trovano nei supermercati per l hobbistica.
Il terreno è stato prima preparato con cementite poi, una volta asciutto è stato cartavetreggiato per dare effetto poroso;in seguito è stata colorata con varie tonalità di grigi acrilici e le linee segnate a terra con matita a punta fine grassa; alla fine una mano di spray opaco
Storicamente potrei dire che questo modello del 52nd è ambientato ad Aviano nel 1998 per le operazioni in Kosovo.

A10 - S. Lana

Kit
Per costruire il mio modellino ho utilizzato il bellissimo kit della Italeri
La plastica è ottima; non ci sono sbavature e le linee sono incise in negativo (ottimo per le sporcatore)
Oltre ad utilizzare questo kit mi sono procurato anche un set di fotoincisioni della EDUARD utilissimo per il dettaglio dell abitacolo, degli strumenti di bordo, cinture, fibbie per il sedile portelli dell’ avionica e per i carrelli.
Il modello si chiude senza problemi; l’uso dello stucco è minimo
Pregevole la possibilità di lasciare aperti o chiusi gli aerofreni sulle ali che ho dettagliato poi con le fotoincisioni
Dopo aver costruito il modello l ho colorato con la colorazione a due toni grigio.
Sul ventre e in alcuni punti sulla fusoliera ho utilizzato il grigio chiaro H127 mentre per la parte superiore ho utilizzato il grigio più scuro H128.
Il tutto colorato ad aerografo; le sporcature invece a pennello.
Dopo la colorazione ho effettuato sporcature con la matita grassa pastelli e alcune tonalità di acrilico.
Ho fissato con una mano di spray lucido trasparente.
Ho applicato le dacals della scatola( ma avrei potuto anche utilizzare altri fogli acquistabili)e infine ho fissato il tutto con trasparente opaco.
A questo punto ho installato l’armamento, i carrelli l’hud, il sedile e le capottine i portelli il tubo di pitot ect ect.
Per la colorazione bisogna fare attenzione agli interni motori; devono essere argentati i reattori il bordo bianco lucido e all esterno il bordo grigio.

A10 - S. Lana

Colori
128 HUMBROL grigio scuro per la parte superiore della fusoliera
127 HUMBROL grigio chiaro per la parte inferiore fusoliera
11 HUMBROL particolari reattori etc etc
33 HUMBROL nero opaco; ruote e vari particolari
140 HUMBROL grigio gabbiano scuro per interni abitacolo
Varie tonalità acriliche

A10 - S. Lana

Stefano Lana
[Gallery]

    

Click here to go!

    

Link correlati