Questo sito contribuisce alla audience di

"Sabotaggio!" - Ivano Franco

Una scenetta un po’ surreale in 1:72

Sabotaggio! - Ivano Franco

L’idea di realizzare questa scenetta mi è nata quando alcuni amici del CMT (il Centro Modellistico Torinese) mi hanno fornito gli steli di una piantina essiccata - credo raccolta in montagna da uno di loro – i cui boccioli prima della schiusa assomigliano in modo molto realistico a zucche in scala molto ridotta.

Nemico ad ore 12 - Franco Corti

Non sono esperto né appassionato di botanica per cui, sinceramente, non mi sono minimamente domandato di quale pianta si tratti; la mia mente ha invece iniziato subito a far appello alla fantasia per cercare di focalizzare una scenetta nella quale utilizzare questa felice scoperta.
Ecco quindi prendere forma “Sabotaggio!” ovvero una scena forse un po’ surreale – che nella realtà sia stato possibile arrestare uno Stug III con un vecchio carretto ed un po’ di zucche è fatto tutto da comprovare!!! - ma di sicuro impatto e simpatia.

Nemico ad ore 12 - Franco Corti

Le finte zucche sono state prima spruzzate di lacca per capelli per “fermarle”, quindi aerografate con tonalità di arancione e giallo; quindi sono state staccate dai rametti ed utilizzate coniugandole con lo Stug III G, novità dell’Italeri, e con due carristi tedeschi, le cui pose sono estremamente adeguate, della Mig.

Nemico ad ore 12 - Franco Corti

Nemico ad ore 12 - Franco Corti

Il kit in 1:72 del cacciacarri tedesco è stato montato praticamente – e volutamente – da scatola, con pochissime migliorie (maniglie in filo di ferro, mitragliatrice di torretta in resina della Mig e poche altre cose).

Nemico ad ore 12 - Franco Corti

I figurini, come già detto, sono due stupendi pezzi in resina della Mig in tenuta invernale – da cui si evince che ci troviamo sul fronte orientale -, mentre il carretto è ricavato dalla base di un carro di vettovagliamento napoleonico

Nemico ad ore 12 - Franco Corti







Ivano Franco
I Tauri Model Club

Link correlati