Questo sito contribuisce alla audience di

Auxilia Palatina - Paolo Solvi

Un tardo romano in 54 mm

Oggi parliamo di un pezzo in 54 mm ricevuto in regalo al concorso di Ferrara, messo a disposizione dalla ditta MMA, la quale si occupa di soggetti non proprio comuni, fuori dai classici soggetti in commercio.
Il pezzo non è a mio avviso di molte pretese, ossia gli incastri non sono perfetti, ci aspetterà un lungo lavoro di posizionamento e stuccature, specialmente per il mantello.
Il soggetto in questione è un Immaginifero della Auxilia Palatina tardo romano, il quale ci consentirà di ottenere diversi scudi in base al corpo di appartenenza.
Il box lo riporta come Cornuti Seniores ma ho trasformato il soggetto in un membro della Tertia Flavia Salutis grazie ad internet dove ho ottenuto molti disegni di scudi dei corpi ausiliari romani.

Auxilia Palatina - Paolo Solvi

Il soggetto è stato del tutto montato e stuccato ad eccezione della mano che sorregge l’immagine, per consentire una pittura più agevole.
La pittura è la solita con acrilici valleijo ed Andrea. Il mantello e’ stato dipinto con un colore ruggine scuro utilizzando una mescola di rossi Vallejio, nero ed ancora del rosso Andrea per renderlo più opaco.
Le luci sono realizzate con il rosso Andrea.
Le ombre sono invece fatte con il colore base aggiungendo del nero, ed ultimandole con delle lavature di nero ad olio in fondo al mantello stesso.
La tunica è realizzata in blu con lo stesso procedimento del rosso; anche in questo caso usato una piccola percentuale di blu Andrea.
I metalli sono realizzati con il mio solito metodo descritto in altre occasioni: metallo vecchio Vallejo schiarito con la stessa gamma più chiari, tipo alluminio, ed infine lavature ad olio con nero e marroni, insistendo nelle intersezioni.
Le luci estreme sono state realizzate con un dry brush di metallo ad alcool sempre della Vallejio.
Naturalmente il tutto è stato realizzato prima di ogni altra cosa per evitare che i colori metallici potessero compromettere il resto del lavoro.

Auxilia Palatina - Paolo Solvi

Per il resto vi lascio alle foto anche se non ben definite. Il figurino è stato completato con dei resti di colonne ricavate da dei calchi della ditta ditta spagnola Alemany tagliando opportunamente la resina per realizzare le macerie, ho poi aggiunto dei ciuffi d’erba realizzati con alghe marine secche.
Come dicevo all’inizio, un pezzo senza grandi pretese ma da acquistare per ampliare la nostra collezione di romani, spero vi sia piaciuto …

Ciao a tutti e buon modellismo.

 

Paolo Solvi
Non solo figurini militari
Gruppo Modellistico GPF Firenze

    

Click here to go!

    

Argomenti