Questo sito contribuisce alla audience di

“Sorpresi dal vento del deserto” - Livio Oldani

Un suggestivo diorama in Africa ...

Appassionato di storia della guerra d’Africa ho voluto portare a termine questo diorama con uno Ju 87 B-2 Stuka (classico kit Revell 1/48) ambientato in Tunisia a Tmimi nel 1942.
Come spesso succede, non mi è bastato crearmi problemi con la scala: in effetti non esiste quasi nulla in 1/48 ma ho voluto anche cogliere quell’attimo dell’arrivo del vento del deserto che spesso coglie di sorpresa in quelle zone.


Sorpresi dal vento del deserto © Livio Oldani - Click to enlarge

Il kit della Revell è stato arricchito con le fotoincisioni della Eduard per gli interni.
Le decals di questo famoso aereo pilotato dal Lt Polz appartenente allo Sturkampfgeshwader 2 (se le mie fonti non mi hanno ingannato!) sono state modificate in quanto il “celebre” serpentone appariva solo su un lato dell’aereo.
La colorazione è stato effettuata con i Lifecolor ad aerografo, l’invecchiamento con pigmenti MIG.


Sorpresi dal vento del deserto © Livio Oldani - Click to enlarge

Terminato il modello la parte più difficile è stata quella della creazione del posto di comando (da una foto originale), autocostruito in legno per la parte centrale e in Milliput per la tenda.
Il fondo sabbioso è stato fatto con vari materiali : arenaria per acquariologia di grana finissima, lava vulcanica, terriccio e pozzolana.
I vari componenti sono stati polverizzati e con le miscele sono state create le zone di ombra e luce in modo da evitare qualsiasi ritocco ad aerografo.
Tutti i componenti del diorama (bidoni, taniche, estintori) sono stati costruiti in scala 1/48 partendo da modelli in 1/35 con vari materiali : legno, Milliput, filo di rame saldato a stagno e plasticard.


Sorpresi dal vento del deserto © Livio Oldani - Click to enlarge

I figurini sono Tamiya e Verlinden, completamente modificati nelle braccia, per due di loro sono state ricreate con Milliput anche le camice e i pantaloni (in parte si vede…non sono un abile scultore soprattutto in 1/48…ma, per essere la prima volta sono soddisfatto ).


Sorpresi dal vento del deserto © Livio Oldani - Click to enlarge

Anche il telone di copertura dell’aereo è stato costruito in Milliput…..comprese le cinghie.

Livio Oldani

    

Click here to go!

    

Argomenti