Questo sito contribuisce alla audience di

Rivivere La Battaglia di Austerlitz – Del Prado Collection

Costruisci il tuo diorama ... a fascicoli

Da pochi giorni in edicola una nuova pubblicazione della spagnola Del Prado che propone una nuova sfida al mondo del modellismo o meglio del collezionismo.
Si tratta del diorama della Battaglia di Austerlitz composto di 272 figurini in 35 mm suddivisi in 120 uscite settimanali.
Ogni uscita, oltre che da un certo numero di figurini e/o accessori (cannoni), include anche da un fascicolo che comporra’ un totale di sei volumi dedicati alle varie battaglie napoleoniche oltre a 12 elementi di cartone che diventeranno la base del diorama.
Ogni uscita dovrebbe costare 9.95 euro, la prima, in promozione con tre soldatini costa 2.95 euro.
I figurini allegati al primo fascicolo sono un granatiere a cavallo e un artigliere francese piu’ un fante russo.

I Figurini

La qualita’ e’ medio alta considerando che sono fusi in un pezzo unico, dipinti a mano e fabbricati in Cina.
La scala, 35 mm, e’ un po’ anomala ma e’ un giusto compromesso per non ingigantire troppo il diorama e permettere una pittura, anche se industriale, abbastanza accurata.
Nella immagine ho voluto rendere l’idea delle proporzioni avvicinando il figurino ad un mio 54 mm.

35 Vs 54 mm

I due fascicoli allegati sono, il primo, di presentazione del periodo storico precedente la battaglia, il secondo, una rapida presentazione dei pezzi componenti il diorama.

Prima uscita ...

Al primo seguiranno gli altri fascicoli che comporranno i volumi dedicati alle grandi battaglie di Napoleone, il secondo purtroppo sembra senza seguito.

Di seguito, le mie personali impressioni dell’opera.

Difetti:
- Non conosco e non ho visto i fascicoli successivi ma ho l’impressione di un opera un po’ dispersiva, almeno nel titolo visto che i 120 fascicoli parleranno un po’ di tutte le battaglie dell’epoca e non solo di quella indicata (Austerlitz).
- Non vengono date indicazioni su di un possibile utilizzo del diorama come wargame.
- La presentazione sui figurini e’ sommaria e in alcuni punti non esatta, cito ad esempio la divisione Boyè, (che poi nel testo diventa giustamente brigata), quando in realta’ era la terza divisione comandata da Beaumont, viene indicata rappresentata sul diorama solo dalla 21° Rgt mentre i figurini dichiarati sono di un po’ tutti i reggimenti dei dragoni (5°, 8°, 12° etc.) componenti la divisione.
- 120 fascicoli vuol dire piu’ di due anni di attesa per completare il tutto.
- Non mi sembra cosi’ vantaggioso l’abbonamento considerando gli eventuali disguidi postali.

Pregi:
- I figurini non sono male, potrebbero essere una buona base per qualche ritocco qua’ e la per renderli ancora piu’ interessanti.
- Il rapporto qualita’ prezzo e’ dignitoso, la spesa complessiva dell’opera e’ di poco superiore ai 1.200 euro con le copertine dei volumi (escluso i costi di rilegatura) ma diluiti nel tempo.
- Le informazioni tratte dagli Osprey sono una garanzia.

Osprey - Del Prado In conclusione, puo’ valer la pena acquistare i prossimi fascicoli per farsi una idea piu’ precisa dell’opera e poi decidere se continuare.
In alternativa, il vostro negozio di modellismo avra’ sicuramente dei 15 o 25 mm dell’epoca per riprodurre la battaglia.
Gli Osprey, tratti dagli originali, sono gia’ stati proposti dalla Del Prado in italiano (serie Eserciti e Battaglie) qualche anno fa, beato chi non si e’ fatto scappare la collezione…

Attendo eventuali vostre repliche.

Giaba

Replica di Fabrizio Cheli

… da ex giocatore di wargames ritengo che l’acquisto dei fascicoli e relativi soldatini non sia un’operazione conveniente.
E’ un’opera che puo accalappiare chi non è del settore: la pittura dei pezzi come mostrato dalle foto è alla portata di qualsiasi principiante.
Poi la scultura dei pezzi lascia alquanto a desiderare.
Spendendo qualcosa in più a pezzo si possono ordinare delle bellissime miniature alla Wargames Foundry.
Quindi pollice verso per queste pubblicazioni.
Un saluto a tutti.