Questo sito contribuisce alla audience di

Compressore stradale Bubba - Ginetto Savi

Lo “schiacciasassi” di tempi oramai passati...

Il modello in scala 1:7.5 riproduce un esempio del lavoro e della imprenditorialità piacentina, che ha conquistato consensi in ogni parte del mondo.
ll veicolo riprodotto può essere considerato uno degli artefici dello sviluppo industriale dell’Italia, avendo contribuito a rendere facilmente percorribili, mediante l’asfaltatura, buona parte delle strade della penisola.
Comunemente denominato “schiacciasassi”, grazie alla sua ragguardevole massa, compattava il fondo stradale, preparandolo alla successiva asfaltatura, pure essa livellata dal suo passaggio.
Poteva eseguire anche demolizioni del manto stradale, o parte di esso, grazie all’erpice sito nella parte posteriore, che era azionato manualmente dal posto di guida.
Il veicolo era costruito interamente nelle officine BUBBA di Piacenza, che erano dotate di tutte le competenze necessarie alla sua produzione: dalla fonderia, alle officine meccaniche, ai reparti di montaggio.
La forza motrice era assicurata dal famoso motore BUBBA a testa calda, che equipaggiava anche i celebri trattori agricoli, protagonisti della prima meccanizzazione agricola.
Le dimensioni reali erano:
- Larghezza mm 1975
- Lunghezza mm 4960
- Altezza mm 2590
- Ø ruota anteriore mm 1200
- Ø ruota posteriore mm 1610

Compressore stradale Bubba 1 © Ginetto Savi - Click to enlarge

Il veicolo è stato ridisegnato per l’esecuzione del modello, previa una misurazione totale di quello che, forse, è l’ultimo esemplare esistente e che è in via di restauro.
Anno costruzione del modellino: 2002.

Ginetto Savi
© 2006
[Gallery]

    

Click here to go!

    

Argomenti

Link correlati