Questo sito contribuisce alla audience di

Ferrari F2005 - Mario Galimberti

Kit in 1/43 della Tameo

Tameo ha dedicato tre kits in scala 1/43 alla monoposto impiegata dal team italiano nel 2005.
Il primo è relativo alla vettura schierata nella gara d’esordio in Australia, ma questa era una F2004 modificata per i regolamenti 2005.
Gli altri due kits sono relativi alle vetture utilizzate nei GP di San Marino e Giappone.
Il kit preso in esame è quello relativo alla gara di Imola.

Ferrari F2005 © Mario Galimberti - Click to enlarge

A mio avviso questo è stato il kit Tameo “Chiuso” più difficoltoso che ho assemblato relativamente a quelli realizzati da quando Michael Schumacher è in Ferrari.
La difficoltà maggiore è il maneggio della scocca dovuto alle diverse appendici aerodinamiche, in modo particolare mi riferisco ai quattro piccoli alettoncini posti ai lati della presa d’aria; sono quattro piccole fotoincisioni da incollare prima della colorazione.
Penso che su queste fotoincisioni sarebbe stato meglio inserire una piccola linguetta in modo da permettere il fissaggio facendo un piccolo foro sul lato dello snorkel; oppure realizzarli in metallo bianco come è stato fatto nei kits della F2004 N.345 e 347.

Ferrari F2005 © Mario Galimberti - Click to enlarge

Per il resto va segnalata la realizzazione del triangolo superiore delle sospensioni anteriori in metallo bianco mentre tutti gli altri bracci sono nelle consuete fotoincisioni.
Ho molto apprezzato l’aggiunta di quattro pastiglie, sempre in metallo, che oltre a fungere come chiusura per le sospensioni hanno anche la funzione di sostegno per i cerchioni.
Nel foglio decal non è più presente la decal bianca per l’ala orizzontale (come nel kit della F2004 GP Australia 2004) per cui bisogna verniciare prima l’ala orizzontale in bianco (visto che per lo spigolo rosso c’è l’apposita decal) e poi assemblarla con le paratie già verniciate in rosso.

Ferrari F2005 © Mario Galimberti - Click to enlarge

Per la colorazione della scocca ho utilizzato il classico «Procar Fluorescent Red Ferrari F1-2000» della BBR mentre per l’alettone e i quattro deviatori di flusso il bianco lucido della Testor.
In conclusione questo è un buon modello che conferma gli ottimi standard raggiunti dai kits della casa ligure.

Ferrari F2005 © Mario Galimberti - Click to enlarge

 

Mario Galimberti
Mediolanum Modelling Club

    

Click here to go!