Questo sito contribuisce alla audience di

Albericus Principe di Novgorod, Peipus 1242 - Andrea Terzolo

...a coloro che non accettavano il battesimo donavano la morte...

Il figurino della senese Pegaso Models è un bel pezzo che ben si presta a riprodurre pittoricamente qualsiasi soggetto dell’Europa medioevale intorno alla metà del XIII secolo.

Albericus Principe di Novgorod - ©Andrea Terzolo

Era da tempo che mi stuzzicava l’idea di riprodurre qualche cavaliere teutonico liberamente tratto dall’ “ALEKSANDR NEVSKIJ” di Eisenstejn, film girato nel 1938 in un momento tra i piu’ cupi della storia d’Europa.
Il film narra la storia del principe Nevskij, eroe russo che si batte contro l’invasore germanico e sconfigge l’Ordine Teutonico nella battaglia del lago Peipus.
Il film risulta a tutti gli effetti un film di propaganda politica contro il nemico storico, quella Germania nazista che pochi anni piu’ tardi invadera’ l’Unione Sovietica.
Ma torniamo al soldatino; ho deciso di sostituirgli la testa,la scelta e’ caduta su una in resina della Nimix che stagnava ormai da diverso tempo nella scatola dei pezzi in attesa di un suo utilizzo.
Con del duro e’ stato scolpito il cappuccio in cotta di maglia che cade dietro alle spalle, con l’accuratezza di non ostacolare il successivo posizionamento dello scudo sulla schiena.
Il pezzo e’ di facile montaggio, occorrono solo delle prove a secco per verificare il corretto posizionamento del braccio che regge l’elmo.

Albericus Principe di Novgorod - ©Andrea Terzolo

E’ cominciato quindi il lavoro di pittura dopo una mano di primer grigio.
La cotta e’ stata dipinta in acrilico, l’elmo è stato lucidato con una spazzola d’ottone, quindi trattato con colori ad olio, infine la solita mano di smoke Tamiya.
Sull’elmo e’ stato fissato il cimiero a forma di mano, caratteristico di Albericus, uno dei cavalieri cattivissimi immortalato da Eisenstejn.

Albericus Principe di Novgorod - ©Andrea Terzolo

La veste e’ di colore bianco, divenuto uno dei miei colori preferiti da riprodurre sui figurini.
Questa volta a differenza del templare apparso qualche settimana fa ho accentuato ancora maggiormente le luci sulle spalle, arrivando al bianco puro.
Lo scudo e’ stato dipinto prima di essere fissato al figurino, e come per il templare mi sono servito della scotch Tamiya per il disegno della croce che inquarta l’araldica di Albericus, il principe di Novgorod.
Il terreno e’ stato riprodotto con erba sintetica, radici e piante naturali, ricoperte dalla neve Prochima che valorizza il contesto storico del soldatino.

Albericus Principe di Novgorod - ©Andrea Terzolo

Ho in programma altri soggetti ispirati al film di Eisenstejn, i cavalieri teutonici da lui raffigurati vengono resi ancora piu’ minacciosi dai loro cimieri….

Andrea Terzolo
www.andreaterzolo.it

    

Click here to go!

    

Argomenti

Link correlati