Questo sito contribuisce alla audience di

Polacchi a Bologna – 2° Corpo Polacco in Emilia Romagna 1945-1946

Bacchilega Editore 2008

Polacchi a BolognaMolte volte, gli editori locali, considerati a torto ‘minori’ sfornano autentiche chicche, in questo aiutate da un pubblico fedele e mai spinti dal demone dell’uscita a tutti i costi.
Non fa eccezione a questa felice regola questo bel volume, corposo sia per le 288 pagine che per le piu’ di 300 fotografie, quasi tutte inedite, che lo compongono.
Saremo antiquati, ma ogni tanto un libro di questo genere è un toccasana per l’ispirazione modellistica, sono documentate tantissime varianti delle uniformi indossate dai soldati polacchi del 2° Corpo che tanto contribuirono alla liberazione di diverse località italiane e che si segnalarono per quella di Bologna.
L’argomento ‘reparti polacchi in Italia’ non era mai stato affrontato cosi’ a fondo come stavolta, perché un’acritica storiografia di parte ne aveva quasi sminuito le imprese.
E’ un libro equilibrato nelle sue parti, il testo è in tre lingue (italiano, inglese e polacco) con una particolareggiata narrazione degli avvenimenti bellici e ricco di annotazioni, diari di reparti, approfondimenti di interessanti particolari e retroscena poco conosciuti e quant’altro e si passa per le bellissime foto, stampate bene e quantomai utili a preparare un sacco di figurini, sia a bordo di veicoli che ormai compariranno presto sui nostri tavoli di lavoro che figurini singoli, ben ambientabili con varietà di situazioni.
Interessante la serie di vignette – simpatiche od amare – di un soldato polacco e commovente la storia dell’orso Wojtek che accompagnò un reparto polacco sino alla fine della campagna. Quello sul primo periodo post-bellico è il capitolo più drammatico. Toccante la constatazione che questi uomini, bravi soldati che si batterono contro il nazismo dando un grande contributo alla campagna d’Italia, furono sacrificati cinicamente a Yalta e si trovarono cosi’ ad affrontare la triste sorte dell’esilio non potendo tornare in patria con garanzie di sicurezza.
Consigliabile senz’altro l’acquisto di questa bella uscita, anche per il costo contenuto di 22 Euro.
Per la segnalazione, come al solito pronta e quantomai gradita, ringraziamo il ‘nostro uomo a Bologna’ Lorenzo Tonioli.

Andrea e Antonio Tallillo

Polacchi a Bologna

    

Click here to go!

    

Link correlati