Questo sito contribuisce alla audience di

Comandante Annibalico - Paolo Solvi

Kit Pegaso, 75mm

Comandante Annibalico © Paolo Solvi

Oggi parliamo di un bel figurino in scala 75mm della Pegaso: si tratta del Comandante Annibalico scolpito in maniera magistrale, la sua posa ed epoca di collocazione sono le cose che mi hanno convinto ad acquistare il kit.
Il figurino è composto da molti pezzi e questo ci impegnerà molto nel suo assemblaggio per cercare il modo migliore per montarlo senza che ci si trovi in difficoltà nella pittura; a questo proposito saranno utili molte prove a secco.


Comandante Annibalico © Paolo Solvi - Click to enlarge

Io ho scomposto il kit in più parti: corpo, mantello con pelle di lupo e testa.
Il mantello se non ricordo male è scomposto in tre pezzi; ho quindi provato il tutto a secco e deciso di incollare subito tutti e tre i pezzi.
Una seconda prova a secco da fare include il braccio e la testa del lupo; il braccio deve combaciare con la testa del lupo, ho quindi reinserito il mantello posizionato ed incollato il braccio con la spada e poi appoggiato la pelle del lupo facendo attenzione che la testa combaciasse bene con il braccio stesso; ho atteso che la colla seccasse e quindi ho tolto tutti i pezzi e lasciato così montato il braccio al resto del corpo.
Devo dire che alla fine il risultato e’ stato piuttosto preciso.
Ho poi stuccato il mantello che, a causa della sua scomposizione, necessitava di qualche piccolo ritocco, poi carteggiato il tutto e riprovato i pezzi che compongono la pelle in previsione di una successiva stuccatura.
Il risultato e’ un figurino con corpo, testa, mantello e pelle di lupo ai quali vanno aggiunti gli accessori tipo fodero etc…. ricontrollati per l’ennesima volta con del patafix o similari.
Dopo un ultimo montaggio a secco e con la pulizia degli stessi sono passato alla primerizzazione ed imperniature varie.


Comandante Annibalico © Paolo Solvi - Click to enlarge

La pittura è ad olio dopo una base ad acrilico, anche qui troveremo vari materiali da realizzare, dai metalli ai cuoi, incarnati e tessuti, tutto quello che si può chiedere ad un Kit.
Il mantello è stato montato dopo una mano di fondo acrilico nel colore da usare, il tutto dopo aver dipinto il corpo; la pelle di lupo è stata dipinta a parte e poi applicata a mantello terminato.
Per quanto riguarda l’ambientazione, visto il suo abbigliamento, l’ho immaginato in un paesaggio invernale con neve, insieme alla roccia che fà parte del kit stesso, ho affiancato un piccolo tronco che spezza la scena in verticale.
Il metallo dorato è stato realizzato con le polveri dorate: dopo una base nera lucida ad acrilico, ho effettuato un drybrush con tali polveri strofinando più o meno fino ad ottenere l’effetto voluto, poi ho aspettato qualche giorno ed ho effettuato delle lavature ad olio di nero e marrone, poi ho ripassato le luci con le stesse polveri però diluite con del liquin.
Le ultime luci sono date da un prodotto della Vallejio ad alcool molto brillante.


Comandante Annibalico © Paolo Solvi - Click to enlarge

La neve è realizzata con le microsfere della Prochima in più passaggi, mentre i depositi sui vestiti sono realizzati con della vinilica impastata con le stesse microsfere e poi messi nei punti dove volevo risultasse l’accumulo di neve tramite un vecchio pennello.

Questo è un ottimo kit, non adatto ai principianti data la complessità del suo montaggio molto appagante però il risultato finale vale la fatica spesa per portarlo a termine.


Comandante Annibalico © Paolo Solvi - Click to enlarge

Ciao a tutti e buon modellismo

 

Paolo Solvi
Non solo figurini militari
Gruppo Modellistico GPF Firenze