Questo sito contribuisce alla audience di

Guerrieri celti - Paolo Solvi

Due kit in 75mm

Guerrieri celti

Oggi parleremo di due modelli molto belli nel loro genere rappresentano due guerrieri celti, il primo tipicamente Gallico vestito con armi da nobile, l’altro un germanico con la tipica acconciatura legata con nodo Suebo, così definito dagli storici.
I pezzi sono tutti e due in scala 75mm ed in lega metallica, il gallo è della Pegaso ed il Germanico della Elite, tutte e due garanzie di ottima qualità.


Capo Gallo © Paolo Solvi - Click to enlarge


Celta Germanico © Paolo Solvi - Click to enlarge

Dopo aver costruito l’ambientazione, già presentata in un precedente articolo, sono passato alla preparazione finale del modello ossia ripulito dalle minime bave e segni di giunzione esistenti e primerizzato con fondo grigio Tamya.
Difficoltà più grande è stato togliere le bave dagli scudi, il mantello del gallo deve essere montato dopo la pittura del figurino, e parte del mantello stesso, io per mia scelta ho deciso di dipingere con il colore base il mantello stesso e poi incollarlo al figurino e terminare la pittura con ombre e luci la testa è stata montata per ultimo.


Capo Gallo © Paolo Solvi - Click to enlarge


Celta Germanico © Paolo Solvi - Click to enlarge

Anche la mano che sorregge la spada e lo scudo sono stati dipinti a parte e poi incollati alla fine, il Germanico ad eccezione dello scudo è stato montato completamente prima di essere dipinto, naturalmente tutte e due sono stati imperniati a dovere per evitare brutte sorprese nel futuro, in special modo se i pezzi sono destinati a partecipare a futuri concorsi.
Bene la pittura dei pezzi è ad olio, per la spada ho lucidato il metallo e poi effettuato delle lavature, per tutti e due i pezzi ho voluto eseguire un tessuto a scacchi, cercando di imitare le cuciture tra un quadro e l’altro, mi ha fatto molto comodo rileggere un vecchio articolo di Diego Ruina sull’argomento.


Capo Gallo © Paolo Solvi - Click to enlarge


Celta Germanico © Paolo Solvi - Click to enlarge

La tunica del gallo è stata arricchita con un piccolo disegno nel bordo, poi ho deciso di fare al gallo stesso dei tatuaggi, nei colori e disegni tipicamente usati da queste popolazioni.
Lo scudo del gallo è un disegno preso da un libro sull’argomento mentre quello del germanico ho deciso di dipingerlo in tinta unica con un colore molto chiaro.
Altro piccolo arricchimento al gallo è stato quello di sostituire le piume dell’elmo in piombo con delle vere piume prese da un vecchio collo di gallo usato per la costruzione di mosche artificiali, vecchio cimelio di un passato hobby.
Il Germanico non è stato arricchito di nessuna modifica eccetto l’ambientazione.


Capo Gallo © Paolo Solvi - Click to enlarge


Celta Germanico © Paolo Solvi - Click to enlarge

Per il metodo di pittura vi rimando a dei precedenti articoli già pubblicati come analisi finale vi consiglio vivamente di realizzare uno di questi kit in special modo per il gallo ottima palestra di pittura, dato che presenta molti materiali di diverse tipologie e finiture, ed un’ottima sfida per ambientare tutte e due kit in un paesaggio credibile.

Ciao a tutti e buon modellismo

 

Paolo Solvi
Non solo figurini militari
Gruppo Modellistico GPF Firenze

    

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Ugo Giberti

    24 Oct 2009 - 22:49 - #1
    0 punti
    Up Down

    Caro Paolo, ti faccio i complimenti x le ottime realizzaizoni. Dei due io preferisco il germanico…gusti personali o inflazione dell’altro pezzo, visto ormai in tutte le salse. Ci si vede a san Savino? un caro saluto
    Ugo

  • Paolo Solvi

    04 Nov 2009 - 23:59 - #2
    0 punti
    Up Down

    Grazie Ugo per i complimenti si ci si vedrà a Monte S.Savino e ne sarò felice.A presto

    Paolo

Link correlati