Questo sito contribuisce alla audience di

STRV-122 - Luigi Cuccaro

“Un Leopardo tra le nevi” - kit Tamiya, 1/35

STRIDSVAGN-122

Il Leopard è un carro famosissimo di cui, le sue caratteristiche tecniche, sono abbastanza diffuse sia in internet che nelle varie riviste/libri militari attualmente in commercio.
In sintesi questo mezzo rappresenta uno tra i migliori carri armati odierni data la sua grande velocità su ogni terreno, il cannone modernissimo (dotato dell’altissima velocità iniziale di 1750 ms) e gli ottimi sistemi di puntamento dello stesso.
Sono attualmente in corso nuove modifiche del Leopard 2 assimilabili nel progetto tedesco “MBT REVOLUTION”, e non si esclude un progetto per un possibile Leopard 2A7 in futuro.
L’alta qualità del carro è testimoniata dal boom di vendite in tutto il globo, riguardanti la maggior parte delle versioni ( A1, A2, A3, ma soprattutto A4 e A5,e anche il nuovo modello A6 è molto richiesto) e agevolate dall’enorme surplus di carri tedeschi dopo la scomparsa della minaccia costituita dagli MBT sovietici alla fine della Guerra Fredda, che provocò una notevole diminuzione dei prezzi.
Anche il nostro Paese pensò di acquistare 300 Leopard 2 dalla Germania, ma il progetto non venne concluso per dare la precedenza allo sviluppo dell’MBT nazionale C1 Ariete.
Nello specifico dell’ articolo odierno, trattasi del Leopard 2A5 versione svedese ovvero STRV122 (STRIDSVAGN-122) il quale differisce dalla versione standard per alcuni elementi tra cui le particolari scudature aggiuntive sullo scafo e torretta, i fumogeni tipo GALIX, migliore sistema di comando e puntamento cannone, diverso tipo di sportelli uscita carristi, aggiunta di alcuni vani di stivaggio e altro ancora.


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge

Il Modello
Il modellino è il Leopard 2 A5 della Tamiya in scala 1/35 sul quale ho montato la conversione della HONGKONG CREATION WORSHOP in resina.
Attualmente esiste in commercio, l’ equivalente della Hobby Boss il quale risulta, secondo le critiche dedicate, un buon prodotto.
Ritornando al mio modello, si può intuire che a quei tempi per la versione svedese, c’ era soltanto la conversione in oggetto e quindi ha richiesto vari lavori di “adattamento” tra cui:
- ganci ritegno paraspruzzi posteriori.
- lucchetti cassoni posteriori torretta.
- rifatte tutte le maniglie dello scafo.
- funi di acciaio ritegno tappi fumogeni.
- catadiottri laterali
- gabbiette protezione fari anteriori e lampeggianti.
- catenella su ganci traino anteriori.
- leve blocca catene su ganci traino anteriori
- cingoli da “neve” (della AFV CLUB) con tassello antislittamento su ghiaccio a forma di “x”
- catenella ritegno tappo per sensore anteriore e coassiale al cannone.
- catenella laterale posteriore torretta e funi di acciaio ritegno tappi fumogeni.
- staffe di rinforzo per radiatori motori e staffe ritegno cavo di traino.
- griglie motori (fortoinc. Eduard) e staffe ritegno cavo di traino.
- maniglie per accesso su torretta e supporti antenne.


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge

La colorazione
E’ la classica mimetica a “losanghe” a tre toni (esiste anche a 4, n.d.a. ) tipica dei mezzi svedesi ovvero nero, verde oliva e verde oliva chiaro il quale l’ ho sostituito col bianco solo lungo le superfici laterali come previsto dallo schema invernale.
I colori sono tutti acrilici della Tamiya e sono stati aerografati di cui :
1) olive green di fondo su tutto il mezzo;
2) tutti gli altri colori in maniera alternata sulle “losanghe” riprodotte con sottili striscioline di nastro adesivo (Tamiya) per mascherature.
3) vari effetti vissuti tra cui il bianco usurato dove si intravede il verde chiaro sottostante;
4) l ‘immancabile bandierina :-)


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge

Il Diorama
Una scenetta ambientata in inverno durante una esercitazione ove spicca l ‘effetto neve realizzata con un prodotto della Prochima mentre i soldati, tra cui il carrista ed un ufficiale, sono in divisa a losanghe invece il terzo è in tipica tenuta invernale cioè completamente bianco.
Quet’ ultimi sono la trasformazione ed adattamento di tre figurini americani moderni, tuttavia se volete anche voi riprodurli, vi consiglio di attendere la imminente uscita del CV-90 (Academy), un bel modello corredato di due carristi egualmente ben fatti.


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge

STRV-122 © Luigi Cuccaro


STRV-122 © Luigi Cuccaro - Click to enlarge

Luigi Cuccaro
[Gallery]

    

Argomenti

Link correlati