Questo sito contribuisce alla audience di

Diwinetaste: 95.000 visitatori/mese

Si colloca ai primi posti dei siti sul vino piu' visitati

Con una media di 95.000 visitatori al mese e oltre 1.100.000 all’anno, il sito internazionale DiWineTaste, si colloca ai primissimi posti della classifica dei siti web sul vino più visitati.

In poco più di tre anni di attività, il sito web, edito e diretto da Antonello Biancalana, supportato da una squadra di collaboratori, ha visto crescere i propri lettori di mese in mese.

Il sito di cultura e informazione enologica, l’unico del settore in italiano e inglese, è consultabile gratuitamente. Ogni mese vengono pubblicate interessanti rubriche, dedicate a particolari argomenti di enologia, degustazione sensoriale del vino ed enogastronomia.

Da alcuni mesi, è stata inoltre attivata una sezione dedicata ai sondaggi: DiWineTaste è particolarmente attenta ad ascoltare l’opinione dei suoi lettori, che, fra l’altro, possono misurare la propria cultura sul vino con gli EnoGiochi, proposti in quattro temi diversi. Notevole la guida dei vini recensiti durante questi anni, in media vengono degustati circa 50 vini al mese, senza dimenticare anche lo spazio dedicato ai distillati: sono oltre 350, infatti, i produttori presenti nella guida e oltre 1.740 fra vini e distillati recensiti.

DiWineTaste continua a potenziare la propria struttura e allargare le proprie attività, così come l’organizzazione di serate enogastronomiche e di degustazione e corsi di valutazione sensoriale del vino e dei distillati. Il sito è molto seguito, grazie alla presenza della lingua inglese, anche all’estero: molti, ad esempio, i lettori americani, inglesi, giapponesi e sud coreani. DiWineTaste è così divenuto, nel tempo, un grande punto di riferimento, non solo per gli enoappassionati di tanti Paesi, ma anche per i produttori.

Grazie ai sondaggi di DiWineTaste, possono infatti conoscere l’opinione dei consumatori e scoprire, per esempio, di utilizzare troppo la barrique nella realizzazione dei loro vini, così come farsi un’idea sul posizionamento di prezzo e quanto il consumatore medio è disposto a pagare una bottiglia.

Argomenti

Link correlati