Questo sito contribuisce alla audience di

18 storie di successo

La Rete Nazionale per lo Sviluppo Rurale e i GAL per la prima volta al Salone del Gusto di Torino

Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, all’interno del Programma di Iniziativa Comunitaria Leader+ volto a promuovere lo sviluppo integrato, organico e sostenibile delle aree rurali e marginali d’Europa ha istituito la Rete Nazionale per lo Sviluppo Rurale che raccoglie oggi 132 gruppi di azione locale (GAL): un insieme di soggetti pubblici e privati che presidiano oltre la metà del territorio italiano e sono capaci di esprimerne i bisogni di crescita così come di innescare processi di sviluppo basati sull`identità, le risorse e il know-how di ogni zona.

Sviluppo rurale e non solo sviluppo agricolo. Questa è la filosofia della Rete Leader, perché non può essere solo l’incremento delle capacità produttive di un territorio a garantirne la vitalità.

L’obiettivo è quello dello sviluppo integrato: interventi in agricoltura, nei servizi e nelle infrastrutture ma soprattutto nella promozione dei prodotti enogastronomici di eccellenza, spinta propulsiva dello sviluppo turistico. Struttura consolidata e di capillare presenza sul territorio, Rete Leader per la prima volta è presente al Salone del Gusto. Condivide infatti con SlowFood, animatore del grande appuntamento torinese, l’amore per le specificità del territorio e il sostegno alle micro-economie locali. Cultura locale, tradizione, cura del territorio e specialità alimentari, integrati in un progetto unico di riscoperta e valorizzazione, sono riuscite in molti casi a chiudere un circolo virtuoso di buone pratiche.

Al Salone del Gusto di Torino Rete Leader presenta 18 gruppi di azione locale, nazionali ed esteri. 18 storie di un successo locale. Per tutta la durata della manifestazione, presso lo stand della Rete Leader – Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (pad 2 L 93/92) si svolgeranno una serie di degustazioni guidate, nel corso delle quali saranno presentati i prodotti e i progetti dei GAL. Salumi della Calabria, vini del Circeo, formaggi d’alta montagna, miele d’Abruzzo e moltissimi altri prodotti di eccellenza saranno una splendida occasione di scoperte del gusto ma anche spunti per discussioni sulle future azioni e per illustrare progetti già realizzati dalla Rete.

Il binomio cibo-turismo può essere fonte di rilancio del territorio, motore di crescita sia economica che intellettuale: il confronto con altre realtà istituzionali, culturali e geografiche presenti a Torino sarà occasione importante per arricchire l’esperienza dei Gal e della Rete Leader in generale.

L’Unità di Animazione della Rete Leader organizza infine un incontro tematico su “La valorizzazione delle produzioni tipiche e di qualità nella programmazione comunitaria 2007-2013” (Lunedì 30 ottobre 2006, ore 14.30 Sala Gialla spazio Slow 1) al fine di illustrare l’ampio ventaglio di opportunità che si aprono a partire dal 2007 per quanti si occupano della valorizzazione della qualità e della tipicità delle produzioni agroalimentari.

Per iscrizioni alle degustazioni e informazioni AdfarmandChicas 011 3199871 / laschicas@adfarm.it