Questo sito contribuisce alla audience di

Un paesaggio Soave: 6900 ettari di vigneto tutti in un libro

Presentato l’ultimo lavoro editoriale curato dal Consorzio di Tutela del Soave in collaborazione con Veneto Agricoltura, destinato a far conoscere i luoghi di produzione del Soave

Si intitola “Un paesaggio Soave” e rappresenta l’ultima proposta editoriale voluta dal Consorzio di Tutela Vini Soave e Recioto di Soave, in stretta sinergia con Veneto Agricoltura.

Si tratta di un lavoro, il primo in Veneto nel suo genere, che mette al centro il Paesaggio nella sua complessità, come summa di ambiente, valori, tradizioni, cultura e attività economiche, un insieme inscindibile che proprio per questo va tutelato e valorizzato. Il libro si propone come opera di denuncia, una vera e propria presa di coscienza da parte del mondo della produzione, giunta in momento storico preciso: conclusa l’attività di zonazione viticola, è ora necessario andare oltre, e divulgare, attraverso opere come queste, il valori che impreziosiscono il Paesaggio.

<>.

Il testo “Un paesaggio Soave” si colloca nel solco di un ampio progetto, mirato alla valorizzazione della denominazione e alla tutela del paesaggio, che il Consorzio di Tutela del Soave porta avanti da anni insieme alla Regione Veneto.

<>

Il volume “Un Paesaggio Soave” è il risultato di un lavoro intellettuale di ricerca che mette al centro la figura dell’agricoltore come tutore del paesaggio: il lavoro dell’uomo che nel tempo ha saputo accompagnare l’evoluzione del settore agricolo senza diventare prepotente.

Per questo oggi il paesaggio delle colline dell’est veronese presenta ancora un aspetto integro, per certi versi quasi incontaminato. Il che non è sinonimo di uno sviluppo territoriale fermo nel tempo. Anzi. La chiave di volta sta proprio nell’aver fatto della valorizzazione e della tutela del paesaggio lo strumento principale del proprio sviluppo rurale. E’ infatti col lavoro di zonazione viticola che si conferisce nuovo valore alle produzioni del Soave, all’interno di una differenziazione produttiva che mira all’eccellenza dei cru. Di conseguenza il paesaggio, ampiamente inteso, diventa lo strumento indispensabile attraverso il quale l’intera denominazione trova la sua identità geografica, culturale e produttiva.

<

Un volume accattivante pronto per diventare uno strumento di studio e consultazione, indispensabile alla conoscenza del territorio veronese. Non è un caso che questo lungimirante lavoro sia stato realizzato dal Consorzio di Tutela del Soave, una realtà importante sia per i numeri che rappresenta, sia per le scelte che persegue>>.

Il volume “Un paesaggio Soave” è uno strumento essenziale, destinato a diffondere, attraverso testi, mappe, foto, ricerche, tutto quello che il paesaggio del Soave porta dentro di sè. Si tratta di un’opera chiaramente divulgativa che riassume al suo interno l’essenza stessa delle cultura rurale che nei secoli si è succeduta in quest’area.