Questo sito contribuisce alla audience di

Château la Verrerie

Château La Verrerie, punta di diamante tra le aziende vinicole provenzali, si trova a Puget-sur-Durance, a sud della catena montuosa del Luberon, nel cuore della Provenza, dove sono state rinvenute cantine di vino preistorico, con tracce nella roccia che risalgono a più di 4000 anni fa…

Prima di intraprendere la coltura dei vigneti, Château La Verrerie era una fabbrica di vetro da cui prende il nome, (“verre” e “verrerie” ossia vetreria), tuttora sede di un’esposizione dedicata alla vetreria vinicola dal Settecento ad oggi.

Le eccellenti virtù di queste viti, nascoste sotto secoli di storia, hanno atteso a lungo prima di essere scoperte…

Le carte del successo

Sole e clima privilegiati

A 30 minuti da Avignone, i vigneti Château La Verrerie, sulle colline meridionali del Luberon, beneficiano di una condizione geografica e climatica eccezionale.

Il cielo purissimo della Provenza offre un’insolazione di 2.600 ore all’anno.

Dominando la Vallata della Durance, ai cui piedi scorre il fiume omonimo, i vigneti distribuiti in terrazze si ristorano con la brezza notturna. L’escursione termica favorisce la finezza del vino.

A questa condizione privilegiata si aggiunge il terreno argilloso-calcareo con depositi ciottolosi. L’argilla conserva la freschezza alle radici e distilla l’acqua a seconda dei bisogni; i ciottoli riflettono i raggi del sole.

Vitigni

L’impianto di vigneti, originario della Vallée du Rhône, è selezionato rigorosamente: Grenache, Syrah, Cinsault per rosso e rosé. Roussanne, Grenache, Bourboulenc e Viognier per il bianco.

Viticoltura ragionata

Con una densità di 5.000 piedi per ettaro e una potatura corta “en gobelet” (simile all’alberello), la resa massima è di 35hl/ettaro. La disposizione a spalliera consente una ripartizione equilibrata di foglie e grappoli. Queste caratteristiche sono garanzia di un frutto concentrato, sano e maturo

Il terreno viene lavorato con arature leggere. L’utilizzazione di diserbanti è vietata. Su alcune pendenze, le più scoscese, viene realizzato l’inerbimento parziale per evitare l’erosione del terreno.

I procedimenti agricoli sono meditati, l’equilibrio naturale di flora e fauna è rispettato.

Tenuta Ch â t e a u La V e r r e r i e

Superficie: 52 ettari

Geologia: terreno argilloso-calcareo con abbondanti depositi ciottolosi

Impianto di vigneto: Rosso e rosé su 44 ettari: 50% grenache, 40% syrah e 10% cinsault.

Bianco su 8 ettari: 25% roussane, 25% clairette, 25% grenache bianco, 25% bourboulenc.

Monovitigni: 2 ettari di Viognier e 3 ettari di Cabernet.

Età del vigneto: da 20 a 40 anni

Viticoltura: Coltivazione del terreno tradizionale e coltura naturale

Potatura corta “en gobelet” su cordone speronato.

I metodi di coltura perfettamente padroneggiati permettono di ottenere basse rese senza ricorrere al diradamento.

Densità: 4500 piedi/ettaro.

Vendemmia: Vendemmia manuale, l’uva è raccolta in piccole cassette, per non schiacciare prematuramente il frutto

Vinificazione: Selezione particellare dell’uva per vitigno con passaggio per gravità in botti termoregolate. Lunga fermentazione per i rossi. Vinificazione per salasso per i rosé. Pressatura soffice dell’uva intera per i bianchi

Maturazione: Affinamento in barrique per il Syrah della Cantina Gand Defand. Maturazione in botti di rovere di piccola dimensione per i rossi. Affinamento sulle fecce nobili per i bianchi

SCHEDE TECNICHE

Chateau La Verrerie Grand Deffand 2003

Vitigni: 95% di Syrah 5% di Grenache

Terreno ed esposizione: Calcareo, scistoso, marne verdi esposte in colli in pieno sud

Resa: 25HL/ettaro

Vinificazione: Separata per vitigno, diraspatura totale, fermentazione di 21 giorni a temperatura controllata. Follatura e rimontaggi regolari.Macerazione di 28 giorni. Separazione dalle vinacce senza aggiunta di torchiato

Maturazione: In botti di rovere di piccola capacità (25 hl) per favorire la microssigenazione

Degustazione: Veste granato profondo, brillante con riflessi violacei. Bouquet complesso con sentori di ribes, cuoio, sfumature tostate. Nella sua giovinezza, ha una struttura possente senza aggressività eccessiva. Finezza e ed eleganza sono le doti di questo vino ricco di carattere e morbidezza.

Abbinamenti: Carni elaborate e cacciagione.

Chateau La Verrerie Rouge 2003

Vitigni: 50% di Syrah 50% di Grenache

Terreno ed esposizione: Calcareo, scistoso, marne verdi esposte in colli in pieno sud

Rendimento: 35HL/ettaro

Vinificazione: Separata per vitigno, diraspatura totale, fermentazione di 21 giorni a temperatura controllata. Follatura e rimontaggi regolari. Macerazione di 28 giorni. Separazione dalle vinacce senza aggiunta di torchiato.

Maturazione: Da 15 a 24 mesi in botti di rovere di piccola capacità (25 hl) per favorire la microssigenazione.

Degustazione: Colore rubino carico dalla trasparenza luminosa, emana profumi intensi di frutti rossi canditi e macchia mediterranea. In bocca ritornano il lampone e il mirtillo, con sfumature di spezie e una lieve suggestione empireumatica. Un vino potente, strutturato, ricco, ma sempre elegante che promette una lunga evoluzione.

Abbinamenti: Carni rosse, selvaggina da penna, pollo.

Chateau La Verrerie Bastide Rouge 2003

I vini della Bastide de la Verrerie provengono dai vigneti Château La Verrerie

Queste viti sono coltivate con lo stesso spirito che anima i vigneti Château.

Le vigne Bastide hanno un carattere più floreale, sopra il frutto, sono vini di piacere.

Vitigni: Grenache, Syrah

Terreno ed esposizione: Ciottoloso, argillo-calcareo

Resa: 35HL/ettaro

Vinificazione: Separata per vitigno, diraspatura totale, fermentazione di 23 giorni a temperatura controllata. Follatura e rimontaggi in alternanza

Maturazione: Da 15 a 18 mesi in botti di rovere da 25 a 40 HL

Degustazione: Color ciliegia scuro con una bella brillantezza, emana profumi di lampone e ribes.

Fine ed elegante al gusto, esprime con generosità sapori di frutti rossi selvatici, sfumature di spezie e cioccolato.

Abbinamenti: Facile da bere, accompagna piacevolmente tutte le carni e i formaggi a breve o media stagionatura.

Chateau La Verrerie Cabernet Sauvignon 2001 & 2003

Vitigni: Vin de pays: 90% Cabernet Sauvignon e 10% Greanache. Uve raccolte in cassette di 20 Kg interamente diraspate.

Produzione: 6000 bottiglie.

Vinificazione: Fermentazione di 24 giorni in acciaio inox a temperatura controllata. Il vino è separato dalle vinacce.

Maturazione: In botti da 20 e 25 HL per 24 mesi

Abbinamenti: Servito tra 15° e 17° C, accompagna nella sua giovinezza il filetto d’anatra al mirtillo (cucina dolce e salata). Dopo qualche anno, l’agnello arrostito

Chateau La Verrerie Blanc 2004

Vitigni: Russane, Grenache Blanc, Clairette, Bourboulenc, in parti uguali. Vendemmia manuale in cassette di 20 Kg in ottobre

Terreno ed esposizione: Ciottoloso, argilloso-calcareo, in colli in pieno sud

Rendimento: 35HL/ettaro

Vinificazione: Separata per vitigno, ammostatura diretta nella pressa Bucher in atmosfera controllata per tutto il raccolto. Macerazione a freddo tra gli 8° e i 10° C, durante i 3 giorni precedenti la fermentazione. Controllo della temperatura tra i 17° e i 23° C.

Maturazione: 6 mesi sulle fecce fini in acciaio inox

Degustazione: Intensi profumi floreali, si riconosce il biancospino e l’acacia. In bocca è potente e grasso, grazie alla leggera sovramaturazione, nel finale affiorano sfumature di frutta candita e miele.

Abbinamenti: Meraviglioso con i pesci. Nobilita i formaggi di capra. Maturando si accompagnerà perfettamente a carni bianche e pollame nobile

Chateau La Verrerie Viognier Blanc 2004

Vitigni: Viognier

Terreno ed esposizione: Calcareo, argilloso-calcareo, esposizione a nord

Resa: 30HL/ettaro

Vinificazione: Macerazione pellicolare con prefermentazione a freddo durante i 3 giorni precedenti la fermentazione. Fermentazione tra 21 e 30 giorni in botti termoregolate a temperature che non superano i 20° C.

Maturazione: 6 mesi sulle fecce fini in acciaio inox

Degustazione: Aroma di fiori bianchi, di frutta di stagione come la pesca e l’albicocca. Sviluppa in bocca rotondità, eleganza ed equilibrio

Abbinamenti: Aperitivo ideale. Accompagna meravigliosamente gli scampi, le capesante ma anche i dessert

Chateau La Verrerie Rosé 2005

Vitigni: Grenache è l’elemento base. Vendemmia manuale in cassette di 20 Kg in Ottobre.

Terreno ed esposizione: Ciottoloso, argilloso-calcareo, in colli in pieno sud

Resa: 35HL/ettaro

Vinificazione: Macerazione delle uve intere a freddo tra 8° e 10° C da 12 a 18 ore senza diraspatura né pigiatura. Con l’uso della pressa Bucher ad atmosfera modificata si ottengono nello stesso tempo i vantaggi della pressatura diretta, del salasso e della macerazione pellicolare. Fermentazione a temperatura controllata tra i 17° e i 23° C.

Maturazione: Da 6 a 12 mesi sulle fecce fini in botte.

Degustazione: Dal bel colore “bois de rose”, ha una piena ricchezza aromatica con sentori fruttati di fragola e lampone in perfetto equilibrio. Ha finezza, potenza e una bella freschezza. Vino di razza e di carattere.

Abbinamenti: Vino estivo, da associare alla grande cucina provenzale. Accompagna meravigliosamente sia crostacei e pesci sia l’agnello arrostito

Link correlati