Questo sito contribuisce alla audience di

Gancia: Un bollino per celebrare il primo spumante italiano

“Gancia nel 1865, il primo Spumante in Italia”. Questa la scritta che fa mostra di sé su tutti gli Spumanti a marchio Gancia e Pinot di Pinot dall’autunno 2007 e in vista delle festività di fine anno.

Un bollino celebrativo, pensato per rafforzare nel consumatore la coscienza che Gancia è da oltre un secolo e mezzo il marchio che tutela la prima, vera autentica ricetta dello Spumante italiano.

 

Questa operazione di comunicazione, semplice e diretta, è stata sviluppata della storica cantina di Canelli, in provincia di Asti, per raggiungere i consumatori in tutta Italia nel periodo dell’anno in cui si concentra maggiormente il consumo delle bollicine.

 

Si tratta di un progetto più ampio, che prevede un restyling grafico unitario di tutti i prodotti della gamma Gancia, volto ad esaltare non solo la tradizione storica del marchio ma anche la garanzia di qualità ed autenticità che solo chi ha inventato per primo lo Spumante può continuare a garantire.

 

Gancia dedica a questo progetto una serie di attività promozionali sul punto vendita, sostenute anche quest’anno dal claim “Allora Gancia!”, il cui concepì si basa sulla premiumness di prodotto che genera nei consumatori la ricerca di occasioni originali e sempre valide per brindare, purché lo si faccia con Gancia!

 

Per quanto riguarda la comunicazione, dal quartier generale di Canelli (Asti), sede storica della casa spumantiera, arriva un’importante novità: Gancia ha deciso di raggiungere il pubblico attraverso il grande schermo e con una innovativa formula di promozione, il product placement.

 

Sul grande schermo da fine ottobre propone infatti in due importanti scene del nuovo film dei fratelli Vanzina “Italia 2061”, due prodotti leader delle vendite: Gancia Brut e Gancia Asti. La scelta è ricaduta su una pellicola di forte richiamo di pubblico, perché da sempre Gancia è lo Spumante di tutti gli italiani. Gancia confida nel successo di spettatori, annunciato, oltre che dai numeri dei precedenti film dei fratelli Vanzina, anche da un cast di prim’ordine, che include tra gli altri Diego Abatantuono, Annamaria Barbera, Ugo Conti… Il film sarà distribuito in 400 sale nelle principali città di tutta Italia e si prevede un pubblico di 1milione di persone!

 

L’approdo al cinema per Gancia risponde alla volontà di raggiungere i consumatori nel periodo pre e post-Natalizio con una strategia innovativa e distintiva.

Il rapporto di Gancia con il cinema e la televisione è una tradizione di lunga data, iniziata nel 1954 con un grande testimonial: Alberto Sordi. Tradizione che oggi è riportata in auge dalla quinta generazione di famiglia, con un innovativo e moderno metodo di comunicazione.

Un bollino celebrativo, pensato per rafforzare nel consumatore la coscienza che Gancia è da oltre un secolo e mezzo il marchio che tutela la prima, vera autentica ricetta dello Spumante italiano.

 

Questa operazione di comunicazione, semplice e diretta, è stata sviluppata della storica cantina di Canelli, in provincia di Asti, per raggiungere i consumatori in tutta Italia nel periodo dell’anno in cui si concentra maggiormente il consumo delle bollicine.

 

Si tratta di un progetto più ampio, che prevede un restyling grafico unitario di tutti i prodotti della gamma Gancia, volto ad esaltare non solo la tradizione storica del marchio ma anche la garanzia di qualità ed autenticità che solo chi ha inventato per primo lo Spumante può continuare a garantire.

 

Gancia dedica a questo progetto una serie di attività promozionali sul punto vendita, sostenute anche quest’anno dal claim “Allora Gancia!”, il cui concepì si basa sulla premiumness di prodotto che genera nei consumatori la ricerca di occasioni originali e sempre valide per brindare, purché lo si faccia con Gancia!

 

Per quanto riguarda la comunicazione, dal quartier generale di Canelli (Asti), sede storica della casa spumantiera, arriva un’importante novità: Gancia ha deciso di raggiungere il pubblico attraverso il grande schermo e con una innovativa formula di promozione, il product placement.

 

Sul grande schermo da fine ottobre propone infatti in due importanti scene del nuovo film dei fratelli Vanzina “Italia 2061”, due prodotti leader delle vendite: Gancia Brut e Gancia Asti. La scelta è ricaduta su una pellicola di forte richiamo di pubblico, perché da sempre Gancia è lo Spumante di tutti gli italiani. Gancia confida nel successo di spettatori, annunciato, oltre che dai numeri dei precedenti film dei fratelli Vanzina, anche da un cast di prim’ordine, che include tra gli altri Diego Abatantuono, Annamaria Barbera, Ugo Conti… Il film sarà distribuito in 400 sale nelle principali città di tutta Italia e si prevede un pubblico di 1milione di persone!

 

L’approdo al cinema per Gancia risponde alla volontà di raggiungere i consumatori nel periodo pre e post-Natalizio con una strategia innovativa e distintiva.

Il rapporto di Gancia con il cinema e la televisione è una tradizione di lunga data, iniziata nel 1954 con un grande testimonial: Alberto Sordi. Tradizione che oggi è riportata in auge dalla quinta generazione di famiglia, con un innovativo e moderno metodo di comunicazione.

Argomenti

Link correlati