Questo sito contribuisce alla audience di

La cucina del Veneto

Carne, pesce, formaggi, verdure... Tutti i segreti di una gastronomia varia, raffinata e originale

La cucina del Veneto

Valli Emilia

Newton & Compton

Collana: Tradizioni italiane

Pagine: 399

Euro 9,90

 

 

 

 

Raffinata e originale, la tradizione gastronomica veneta si fonda essenzialmente su quattro “pilastri”: la polenta, il baccalà, il riso e i fagioli, ai quali vanno ad aggiungersi tutta una serie di gustosi elementi legati alle produzioni locali.

La varietà della cucina veneta, oltre che alla naturale conformazione fisica del territorio, è legata anche alle influenze storiche, che contribuiscono a delineare il profilo gastronomico di ogni singola provincia. Così nei gustosi piatti di pesce e nei delicati risotti caratteristici di Venezia è chiaramente riscontrabile la raffinata eredità orientale, mentre la cucina di Verona, malgrado le tentazioni carnascialesche e le “feste dello gnocco”, mantiene l’eleganza della tradizione scaligera.

Una menzione particolare meritano la tradizione gastronomica del Trevigiano,forte dei funghi di Montello, dell’ottima cacciagione, delle anguille del Sile e, naturalmente, del celeberrimo radicchio, e la cucina della provincia di Belluno, dove i sapori, robusti e montanari, richiamano immediatamente alla memoria le rocce dolomitiche, gli strapiombi e il silenzio dei ghiacciai.

 

 

 

Emilia Valli, laureata in filosofia e insegnante, esperta gastronoma, vanta la collaborazione a diversi periodici specializzati e la pubblicazione di svariate decine di libri di educazione alimentare e di ricettari di cucina, nei quali alla scelta degli ingredienti si abbina una nota di raffinata fantasia legata alla genuinità della tradizione italiana. Con la Newton Compton ha già pubblicato Il grande libro delle verdure, La cucina del Friuli, La cucina veneta di mare e La cucina di mare dell’Abruzzo e del Molise oltre a numerosi volumetti de “La Compagnia del Buongustaio”.

Argomenti

Link correlati