Questo sito contribuisce alla audience di

L'Extravergine 2008

Finalmente in libreria L’Extravergine 2008 - Guida ai Migliori Oli del Mondo di Qualità Accertata, pubblicato da Cucina & Vini editrice e curato da Marco Oreggia, uno dei maggiori esperti del settore elaiotecnico mondiale, affiancato dai vice-curatori Cristina Tiliacos e Laura Marinelli. 483 schede descrivono il produttore con il suo olio migliore, selezionato a partire da oltre 3mila campioni valutati da un panel ufficiale di esperti assaggiatori; e altri 157 prodotti delle stesse aziende che si sono conquistati una segnalazione completano la rassegna per un totale di 640 oli presenti

Una questione di origine. È attualmente questo il nodo più spinoso del comparto olivicolo che ancora non trova risposta adeguata in ambito Comunitario: la normativa europea non prevede infatti l’obbligo di indicare in etichetta la provenienza delle olive. Mai come in questo momento dunque ci sembra fondamentale per il lettore uno strumento aggiornato di informazione corretta e trasparente sulle produzioni mondiali di comprovata qualità. Si vuole così dar voce a un comparto troppo spesso dimenticato, evidenziando le potenzialità e promuovendo lo sviluppo di un prodotto unico come l’olio le cui virtù, organolettiche e salutistiche, si stanno affermando con sempre maggiore convinzione in tutto il mondo.

Questo è L’Extravergine 2008 che all’ottava edizione continua a rinnovarsi e dà spazio a 7 nuovi Paesi olivicoli, ampliando il panorama europeo (Montenegro, Malta, Cipro), asiatico (Iran, Cina) e delle Americhe (Messico, Perù) e portando a 34 il numero dei Paesi presenti di cui due approfonditi a livello regionale: l’Italia e la Spagna, i due colossi della produzione mondiale.

Finalmente in libreria L’Extravergine 2008 - Guida ai Migliori Oli del Mondo di Qualità Accertata, pubblicato da Cucina & Vini editrice e curato da Marco Oreggia, uno dei maggiori esperti del settore elaiotecnico mondiale, affiancato dai vice-curatori Cristina Tiliacos e Laura Marinelli. 483 schede descrivono il produttore con il suo olio migliore, selezionato a partire da oltre 3mila campioni valutati da un panel ufficiale di esperti assaggiatori; e altri 157 prodotti delle stesse aziende che si sono conquistati una segnalazione completano la rassegna per un totale di 640 oli presenti.

Ma la Guida non è solo un catalogo di aziende di qualità: gli articoli tematici della prima parte, curati da esperti internazionali, offrono un’analisi completa della filiera olivicola, mentre cartografie aggiornate delle zone olivicole mondiali e delle Denominazioni di Origine Protette europee completano il Manuale.

Quest’anno il curatore, oltre a indicare le 15 aziende “top” che hanno conquistato un premio “qualità” e ad attribuire un riconoscimento “speciale” a un protagonista del mondo dell’olio, inserisce due elementi di valutazione: il Valore Aziendale, che quantifica in termini numerici le caratteristiche e l’impegno dell’azienda nella filiera della qualità produttiva e la Tendenza Aziendale, che definisce con un simbolo la situazione della stessa nel momento attuale.