Questo sito contribuisce alla audience di

Verde Oro: in riva al lago per scoprire come il gusto si sposa c

A Torri del Benaco un appuntamento originale che unisce gola e benessere L’enogastronomia si sposa allo stare bene e lo fa a Torri del Benaco (VR) in occasione di Verde Oro. La cittadina gardesana, famosa per la produzione di olio extravergine di oliva dal colore “Verde Oro” offrirà a tutti i gourmet un week end indimenticabile.

Verde Oro si svolgerà il 26 e 27 aprile 2008 e coinvolgerà l’intera cittadina. “Verde Oro” è un evento pensato per tutta la famiglia.

Protagonisti saranno i corsi della scuola di cucina con olio extravergine, che si svolgeranno presso il parco del Castello di Torri del Benaco. La scuola di cucina coinvolgerà qualificati chef del territorio e di altre regioni vocate alla produzione di olio extravergine (Romagna e Umbria) che, attraverso lezioni, mostreranno al pubblico come preparare le specialità della loro tradizione.

Il corso non insegnerà solo nuove ricette ma anche e soprattutto l’uso corretto dell’olio extravergine d’oliva di alta qualità. Denominatore comune di ogni piatto sarà la capacità di coniugare gusto e salute. Attraverso le lezioni si potranno quindi imparare a preparare ottimi piatti e a valorizzare uno dei prodotti simbolo del nostro paese.

I corsi si terranno nel week end del 26 e 27 aprile e tutti gli interessati potranno iscriversi gratuitamente al corso. Per chi però desidera passare un week end in riva al lago Verde Oro sarà l’occasione giusta. Gli albergatori di Torri del Benaco offriranno infatti pacchetti turistici ideati per l’evento, che prevederanno anche percorsi naturalistici alla scoperta del territorio . In queste giornate i ristoranti del centro storico proporranno invece i “Menù dell’Olio”, con piatti gustosi e bilanciati che vedranno tra gli ingredienti le altre specialità della riviera: limoni e pesci di lago. I menù verranno proposti a prezzo fisso, in abbinamento all’olio e ai vini bianchi della sponda veronese del Garda. Ogni locale porterà il proprio stile e quindi si potranno scegliere proposte creative oppure dedicate ai sapori della tradizione.

Il centro storico di Torri del Benaco, dalla piazza del Porto al Castello Scaligero, ospiterà poi la ricostruzione dell’ambiente agricolo dove il pubblico potrà toccare le piante officinali e incontrare piccole aziende agricole specializzate nella coltivazione di erbe e nella produzione di essenze, nonché di prodotti tipici, formaggi, salumi, ecc.

Non mancherà poi la mostra mercato dell’olio extravergine d’oliva dove saranno presenti solo i più qualificati produttori di tre zone geografiche molkto differenti tra loro: il Garda, la Romagna e l’Umbria, che offriranno un viaggio attraverso la migliore tradizione oliandola italiana.

Ci saranno poi gli angoli golosi, dove si gusteranno dal pesce di lago ai formaggi, fino ai mieli. Al benessere sarà invece dedicato il percorso alla scoperta dei prodotti naturali per la salute. Dalle tisane ai cosmetici concepiti nel rispetto della tradizione e della salute, i visitatori potranno conoscere e testare alcune specialità della cosmesi naturale e biologica.

A Verde Oro troverà spazio anche una sezione dedicata ai più qualificati produttori di olio extravergine d’oliva di tutto il Lago di Garda grazie al seminario curato dalla Corporazione Mastri Oleari e dal Club dei Sapori. Durante l’ incontro, aperto a tutti i produttori e a chi ne vuole saperne di più, si parlerà di produzione e redditività dell’olio di alta gamma, che rappresenta un mercato di nicchia ben retribuito. Il seminario vedrà anche la presenza di Flavio Zaramella, Presidente della Corporazione dei Mastri Oleari.

Il Verde Oro: L’olio extravergine d’oliva rappresenta il prodotto simbolo di Torri del Benàco. Grazie alla sua qualità, si fregia del riconoscimento DOP (Denominazione di Origine Protetta), che attraverso un rigido disciplinare, garantisce al consumatore la rintracciabilità di prodotto e precise caratteristiche organolettiche. Presenta colore verde-giallo con riflessi dorati, sentore fruttato leggero con lieve sensazione di erbaceo ed una nota di amaro-piccante accompagnata dal retrogusto di mandorla dolce. Le pietanze sono condite e cucinate con l’olio extravergine di oliva, prodotto sulla sponda veronese principalmente nei comuni di Torri, Brenzone, Malcesine, Costermano, Garda e Bardolino.

Argomenti

Link correlati