Questo sito contribuisce alla audience di

56a edizione Autunno Doc a Pavia

Nuove iniziative arricchiscono il programma di Autunno Doc a Pavia. Dalle Fattorie Didattiche che raccontano i prodotti e i mestieri della campagna, ai laboratori creativi per grandi e piccini che abbinano la creatività all’approfondimento della conoscenza dei frutti del territorio pavese e lombardo.

Dall’11 al 15 settembre 2008 prende il via la 56a edizione di Autunno Doc a Pavia, tradizionale appuntamento enogastronomico dedicato alle tipicità regionali agroalimentari e artigiane, che si svolge all’interno del Palazzo Esposizioni di Pavia.

La manifestazione è organizzata da PAVIAMOSTRE, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Pavia, con il patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Pavia e il contributo di Banca Centropadana.

Anche quest’anno il calendario della mostra è volto a valorizzare il legame che unisce buon cibo, tradizioni territoriali e cultura, con degustazioni di prodotti tipici dei territori pavese e lombardo e momenti di approfondimento con ospiti illustri.

Il primo evento di rilievo già durante la serata inaugurale di giovedì 11 settembre, dopo il taglio del nastro da parte delle autorità: “A cena con Paolo Massobrio”. L’illustre giornalista e massimo esperto italiano di enogastronomia introdurrà il pubblico alla 56a edizione di Autunno Doc a Pavia e alle eccellenze produttive locali presenti in mostra. Con l’occasione Massobrio presenterà in anteprima assoluta la sua ultima fatica letteraria: Adesso. 365 giorni da vivere con gusto, un grande libro-agenda suddiviso in dodici mesi dove trovano spazio gustose ricette, abbinamenti con vini, consigli di bon ton e piccoli trucchi di economia domestica.

Ecco alcune iniziative di Autunno Doc a Pavia:

- Fattorie Didattiche raccontano… per grandi e piccini la possibilità di imparare i mestieri e conoscere i prodotti della terra e la vita in campagna.

- Laboratori creativi: arte e creatività si mescolano nei laboratori creativi di Autunno Doc, dai misteri della vigna alle mucche dipinte e tanto altro ancora…

- “Cene al ristorante”, curate da ristoratori selezionati con i piatti della tradizione pavese e lombarda. Solo su prenotazione.

- Gustando…si impara: corso per “aspiranti assaggiatori” a cura della FISAR, Federazione Italiana Sommellier Albergatori e Ristoratori. Iscrizione obbligatoria.

- FormagginCascina, per la prima volta gli allevatori pavesi offrono al pubblico i loro

prodotti come tome, formagelle e latte fresco, in un evento dedicato esclusivamente alle produzioni casearie.

- Pavialleva, all’esterno di Palazzo Esposizioni, uno spazio dedicato agli animali d’allevamento (prevalentemente bovini e da quest’anno anche suini), oltre all’esposizione di cavalli da corsa.

- Artigianarie Pavesi, le eccellenze artigiane regionali in mostra.

Nel corso di tutta la manifestazione il pubblico sarà invitato a partecipare ai numerosi laboratori e incontri enogastronomici oltre alle consuete degustazioni di prodotti tipici regionali.

In più di mezzo secolo la manifestazione Autunno Doc a Pavia si è consolidata come appuntamento tradizionale di richiamo sia per il pubblico sia per le realtà produttive locali. Negli ultimi anni la mostra ha raggiunto la media di 25.000 visitatori, con la partecipazione delle migliori aziende vitivinicole, agricole, casearie, delle carni e dei salumi della Provincia di Pavia, pronte a offrire la degustazione dei loro prodotti, dal riso alle paste ripiene, dai salumi ai formaggi, dai dolci ai vini.

Da quest’anno Autunno Doc a Pavia si avvale della collaborazione di due autorevoli media partner: Gammaradio Pavia (FM 87.9 – 99.3) e Radio Ticino Pavia (FM 91.8 – 100.5). Le due emittenti offriranno ai rispettivi bacini di utenza aggiornamenti e collegamenti in tempo reale da Palazzo Esposizioni, comunicando giorno per giorno le iniziative in corso e intervistando i protagonisti della manifestazione.

Orari 56a edizione Autunno Doc a Pavia

Gio-Ven-Lun 17.00/24.00

Sab 15.00/24.00

Dom 10.00/24.00

Ingresso:

intero € 4,00 - ridotto € 2,50 gratuito fino ai 12 anni.

Chiusura biglietteria ore 23.30

Link correlati