Questo sito contribuisce alla audience di

Les Chemins de la vigne en Europe

Il progetto promosso dall’Associazione Internazionale Iter Vitis e ideato dalle Città del Vino di tutta Europa

Tra i mille tesori e le incredibili meraviglie custodite all’interno di uno degli scrigni d’arte più importanti del mondo, tra la Gioconda e la Venere di Milo, la Nike di Samotracia e i capolavori dei più grandi pittori e scultori di tutte le epoche, anche gli eno-viandanti, fanno bella mostra di sé: l’8 novembre l’Associazione Internazionale Iter Vitis e le Città del Vino di tutta Europa presentano Les Chemins del la Vigne en Europe, un nuovo ed originale itinerario culturale, alla maniera degli antichi pellegrini, tra i paesaggi vitati del vecchio continente, al Salone Internazionale del Patrimonio alla Galerie di Carrousel del Musée du Louvre a Parigi (dal 5 al 9 novembre).

In attesa che il loro “cammino” sia ufficialmente riconosciuto dal Consiglio d’Europa tra gli “Itinerari culturali europei”, gli eno-viandanti fanno tappa al Louvre a Parigi, dove il progetto, promosso da Iter Vitis - l’associazione internazionale, con sede a Sambuca di Sicilia, che riunisce i più importanti territori vitivinicoli, le Città del Vino e le strade del vino di numerosi Paesi europei, dall’Italia alla Spagna, dal Portogallo alla Francia, Germania, Slovenia, Austria e Ungheria fino alla Croazia, alla Grecia, all’ex Repubblica Yugoslava della Macedonia e all’Azerbaïdjan - sarà ospitato presso lo stand dell’Istituto europeo degli itinerari culturali e presentato ufficialmente alle autorità francesi e ai rappresentanti dei “cammini” già riconosciuti.

“Itinerari culturali europei” è un programma promosso dal Consiglio d’Europa, di cui fanno parte, per citare alcuni esempi tra i più famosi e conosciuti, Il Cammino di Santiago di Compostela, La Via Francigena e la Rotta dei Fenici, e tra i quali Iter Vitis si augura possa essere ufficialmente riconosciuto e inserito Les Chemins de la Vigne en Europe, un itinerario culturale tra i grandi vigneti del vecchio continente, un vero e proprio “cammino” di un tempo, dove il vino è il messaggio che oltrepassa i confini e invita a viaggiare alla scoperta dei suoi paesaggi affascinanti e variegati.