Questo sito contribuisce alla audience di

Fantinel: Solidarieta' e nuova immagine

A Vinitaly Fantinel presenta “Celebrate Life Merlot”, il vino che combatte la fame, che presto arriverà anche in Italia. La fiera sarà anche l’occasione per la presentazione della nuova immagine del gruppo


PAD 6 STAND C6
VINITALY 2 – 5 APRILE 2009

Vinitaly si preannuncia speciale per il Gruppo Vinicolo Fantinel. Durante la fiera la famiglia Fantinel e, in particolare, Marco Ambasciatore per l’Italia di IIMSAM, - associazione intergovernativa ONU impegnata nella lotta alla malnutrizione nel Terzo Mondo - , presenterà Celebrate Life Merlot. Nato lo scorso anno, questo vino Merlot Grave DOC aiuta in modo concreto i Paesi più colpiti dalla povertà. Per ogni bottiglia acquistata nel mondo, il Gruppo Vinicolo Fantinel devolve infatti un dollaro all’associazione IIMSAM per sostenere la ricerca e la produzione dell’alga Spirulina, uno degli alimenti più efficaci per combattere i danni della malnutrizione. Attualmente, Celebrate Life Merlot è acquistabile in Italia nei duty free dei principali aeroporti, ma presto sarà presente su larga scala su tutto il territorio nazionale. Sono molti, inoltre, i paesi esteri dove è venduto ed il successo maggiore viene dagli Stati Uniti, dove è divenuto un vero fenomeno, tanto da essere presentato il 5 febbraio in apertura del NASDAQ in Time Square a Manhattan.

Oltre ad essere il primo vino approvato dall’Onu ed il primo progetto concreto proposto dall’Italia nell’ambito del programma IIMSAM, Celebrate Life Merlot contribuisce anche a far crescere l’immagine del Friuli Venezia Giulia nel mondo. Per il progetto, infatti, la famiglia Fantinel, da sempre radicata al territorio regionale, non ha voluto un vino generico ma un DOC Grave.

Vinitaly sarà anche l’occasione per presentare la nuova immagine del Gruppo Vinicolo. Le linee Fantinel Borgo Tesis e La Roncaia, a Vinitaly mostreranno infatti il loro nuovo packaging, che vedrà protagonista il territorio del Friuli Venezia Giulia. La nuova filosofia La Roncaia è orientata alla valorizzazione di singoli cru e di pochi vitigni autoctoni da interpretare al meglio. Una vocazione resa anche dalle etichette, realizzate dall’agenzia Boscolo Design Partners di Udine. Il risultato è un’immagine di forte impatto: una parte più scura a richiamare il colore della terra, dove si evidenzia in oro il profilo del gheppio, il rapace simbolo della cantina che diventa, insieme al logo La Roncaia, il vero e proprio “segno” identificativo del prodotto. Dallo sfondo scuro emergono, attraverso una particolare verniciatura in rilievo, alcune linee che ricordano i tracciati altimetrici tipici del territorio collinare dove hanno sede i vigneti aziendali, una carta topografica sulla quale, etichetta per etichetta, sono evidenziati in oro i diversi cru di appartenenza.
La produzione La Roncaia presentata a Vinitaly è l’Eclisse (cuvèe di Sauvignon e Picolit), il Friulano, il Refosco, Il Fusco (blend rosso di territorio), il Cabernet Sauvignon, il Merlot in purezza e le due Docg Ramandolo e Picolit.

Anche Borgo Tesis presenterà a Vinitaly la nuova immagine, con un restyling che renderà più moderno lo storico brand Fantinel, che proprio nel 2009 festeggia i quaranta anni. Nella linea Borgo Tesis saranno inseriti anche Friulano, Sauvignon, Cabernet Franc. La nuova immagine avrà una grafica più moderna e minimale, pur mantenendo la storicità del marchio. I valori del marchio saranno enfatizzati dal lettering, la “f” iniziale di Fantinel, Friuli e Famiglia. La stilizzazione della cantina circondata dai vigneti denota invece la volontà di collocare l’azienda in una precisa area geografica, di legarla a quel terroir regionale in cui il gruppo ha sempre creduto.
“La nostra famiglia crede nel territorio, che abbiamo sposato sin dall’inizio al cento per cento” afferma Marco Fantinel, titolare dell’azienda “Per questo abbiamo scelto professionisti dell’area e rimarcato l’identità del territorio. Nonostante la grande crescita, il nostro gruppo ha sempre voluto mantenere le proprie radici”.