Questo sito contribuisce alla audience di

Nuove collezioni dei single malts scozzesi

Presentati a Torino dalla Diageo Italia

Il Museo del Cinema opistato nella Mole Antonelliana di Torino ha ospitato la presentazione di due due collezioni pregiate di single malt scotch whisky : Distillers edition ovvero single malt unici sottoposti ad una seconda maturazione in barili già utilizzati per porto o sherry dopo un primo invecchiamento tradizionale e le Special Releases edizione limitata e numerata di alcuni malti preziosi provenienti dalle riserve private di distillerie celebri o ormai inattive da anni che a partire dal 2001 vengono imbottigliati ogni anno.

Tre prodotti sono stati i veri protagonisti della serata abbinati ad una ricetta, creata appositamente, per poter apprezzare ricchezza, fascino e complessità dei malti scozzesi.

Caol Ila Distillers Edition proveniente dall’ Isola di Islay, la piu’ meridionale. Anno di distillazione 1996. Questa versione di Caol Ila subisce un doppio invecchiamento, passando un ultimo periodo in barili di vino Moscatel spagnolo. Il tipico aroma di fumo di torba si combina con le note dolci e vinose e contribuisce a creare un carattere decisamente frizzante. Combinazione che arricchisce e ammorbidisce la caratteristica aromatica di questo single malt con note di uva sultanina, vaniglia e fiori autunnali. Nell’insieme un malto dal gusto secco, con uno sviluppo ben equilibrato, complesso, elegante e con un ricordo di cannella. Il finale è persistente e intrigante.

Lagavulin 12 years Special Releases anche questo proveniente dall’Isola di Islay.
Un single malt ricco ed intenso, invecchiato 12 anni, potente al naso con le tipiche note medicinali e salmastre. Fumo, pepe nero, inchiostro e legno muschiato sono gli aromi inconfondibili di questo single malt che esplode in bocca con tutta la sua forza, sapido e affumicato, per dare poi spazio al gusto salato del mare. Cenere e tabacco sfiorano il palato e regalano un’emozione unica che termina con sensazioni dolci di vaniglia e liquirizia. Molto prolungato, nel finale una parentesi di dolcezza anticipa il gusto più secco e conclusivo del pino.

Brora 30 Years Old – Special Release 2009 proveniente dalle Northern Highlands. Single malt proveniente da un’antica distilleria fondata nel 1819 dal primo duca di Sutherland con il nome di Clynelish. Chiusa nel 1968, fu riaperta nel 1975 con il nome di Brora. La produzione è rimasta attiva e florida fino al 1983, anno della sua definitiva chiusura. Lo stock rimasto è quasi introvabile.
Brora 30 anni viene da un insieme di fusti in rovere americano ed europeo invecchiati. Il suo gusto, inizialmente dolce, si schiude in un’immediata esplosione calorosa e secca, con evidente sapore torbato. La sua dolcezza maltata si sposa con note più salate, in un connubio inedito e originale. L’acqua sottolinea la stessa leggera acidità che si rispecchia nel suo profumo fruttato di susine e prugne, mentre il finale riserva un gusto fresco con richiami alla liquirizia. Seducente e invitante dal primo all’ultimo sorso.

La degustazione è stata organizzata dalla Diageo Italia proprietaria di quasi la metà delle distillerie scozzesi. La Diageo Plc è l’azienda leader mondiale del mercato bevande alcoliche, con un portafoglio estremamente ricco e completo, che annovera, tra le altre, marche quali Baileys, Pampero, Smirnoff, Johnnie Walker, Tanqueray, Classic Malts Selection (Lagavulin, Oban, Talisker, Caol Ila, ecc.) Gordon’s, J&B, Cuervo, Guinness, Zacapa.Quotato in borsa a Londra ed a New York, il gruppo Diageo opera in oltre 180 Paesi con quasi 90 unità produttive in tutto il mondo, impiegando circa 23mila dipendenti.