Questo sito contribuisce alla audience di

50 vendemmie per il Pinot Grigio

Il Pinot Grigio di Santa Margherita festeggia i suoi primi 50 anni


Sono stati gli enologi di Santa Margherita che a partire dalla vendemmia del 1960 hanno deciso di vinificare in bianco il Pinot Grigio, vitigno dalle bacche rosate, creando un vino in purezza e non utilizzarlo in uvaggio con altri vitigni.

Un lungo percorso di successo che ha portato il Pinot Grigio ad essere il simbolo del vino bianco italiano nel mondo. Siamo in Trentino, i vigneti sono adagiati lungo la vallata del fiume Adige, il sistema di allevamento è la classica pergola trentina ed il Guyot, l’uva vendemmiata a mano per poter scegliere i grappoli migliori ed ottenere un vino dal colore giallo paglierino, fresco, elegante, piacevolemente fruttato dalla personalità ben definita. Ideale non solo come aperitivo, ma anche per accompagnare piatti di pesce, carni bianche e zuppe saporite.

Il gruppo vinicolo Santa Margherita, con un fatturato consolidato previsto in crescita a 38 milioni di euro nel primo semestre 2010 (+9%) è composto da un mosaico di aziende che rappresentano alcune delle principali regioni enologice italiane: la Franciacorta con Ca’ del Bosco, l’Alto Adige con Kettmeir, il Trentino con Santa Margherita, il Veneto Orientale ed il Prosecco ancora con Santa Margherita e Torresella, il Chianti Classico con Lamole di Lamole e Vistarenni, la Maremma con Tenuta Sassoregale e la Sicilia con Terrelìade.

Per essere sempre più vicini al mondo dell’enogastronomia in tutti i suoi aspetti, Santa Margherita ha istituito il Premio eno-gastronomico Esploratori del Gusto che ha coinvolto ben 2500 appassionati di cibo e di vino che hanno proposto ricette inedite in abbinamento al Pinot Grigio Valdadige DOC. Tra le 250 ricette, la giuria di esperti, coordinati dai responsabili di Alma, Scuola Internazionale di Cucina Italiana, diretta da Gualtiero Marchesi, ne sono state selezionate ben 12 di cui 3 dichiarate vincitrici.
Inoltre con il supporto Librerie Feltrinelli si è rinnovato il Premio Eno-Letterario Santa Margherita. 1.000 scrittori dilettanti, che hanno inviato un racconto di 4.000 battute, i vincitori saranno proclamati il 18 Novembre 2010, a Roma, durante una serata “gourmet” presso la Città del Gusto del Gambero Rosso. Santa Margherita pubblicherà i tre migliori racconti, sulle retro etichette di oltre 700.000 bottiglie dei suoi bianchi classici più venduti: Pinot Grigio Valdadige DOC, Chardonnay Trentino DOC e Müller Thurgau Frizzante Vigneti delle Dolomiti IGT. Il premio si avvale anche quest’anno del contributo di tre note firme della letteratura contemporanea italiana che partecipano con un loro scritto inedito: Giulia Villoresi, Elisabetta Bucciarelli e Dario Voltolini.