Questo sito contribuisce alla audience di

Il gatto e... le sue prede

Topi, uccelli, insetti e quant'altro... come comportarsi con le conquiste di Fufi!

Vorrei ora parlarvi dell’istinto di cacciatore del gatto. In natura, ricordiamocelo bene, la sopravvivenza di questo felino è legata alla
sua bravura come cacciatore e, nonostante esistano gatti tanto pigri da non provare alcun interesse per eventuali prede, ce ne sono
altri che appena vedono muoversi qualcosa partono all’attacco.

Se vivete in campagna questa abilità del gatto potrebbe rivelarsi provvidenziale e salvare la vostra cantina dai topi, ma preparatevi
anche in città, se avete un balcone, a vedervi recapitare una bella preda. Il gatto, infatti, tende a portarla al suo capobranco per
dimostrare la propria bravura e devozione: ricordatevi che il suo è un istinto, non è una cattiveria, rispettatelo a vostra volta e
lodatelo (per quanto, l’ho sperimentato sulla mia pelle, siate invece schifati dall’ennesima lucertola semiviva che si agita davanti a
voi…)

Il gatto in genere non mangia mai le prede catturate perchè gli basta ciò che gli date e, anzi, ne approfitto per farvi notare una cosa:
sono proprio i gatti meglio alimentati ad essere cacciatori migliori rispetto ai gatti pelleossa o malnutriti dal propietario
nella speranza di farlo cacciare di più. Andare a caccia è, infatti, un’attività lunga e faticosa,un pò come per noi andare al lavoro:
è ovvio che, se ci andiamo a pancia piena, renderemo di più.Comunque, fate di tutto per non fargliele mangiare se potete, perchè potrebbero contenere sostanze velenose o comunque dannose (come topicidi, nel caso dei ratti, che potrebbero averlo mangiato da poco ed essere ancora vivi… caso raro ma non impossibile, anche se il gatto in genere se ne accorge da solo!)

Se in casa oltre al gatto avete animali potenzialmente predabili come criceti, pesciolini, coniglietti, uccellini o altro state
molto attenti e non lasciateli mai soli insieme perchè l’istinto del micio potrebbe risvegliarsi da un momento all’altro ed essere
mortale per l’altro componente della famiglia…

Ultimi interventi

Vedi tutti