Questo sito contribuisce alla audience di

Problemi con la lettiera

Perchè il gatto può rifiutarsi di usare la sua cassetta


Il gatto è ritenuto un animale estremamente pulito eppure può capitare che si rifiuti di utilizzare la lettiera.
In questo modo il gatto tenta di comunicare qualcosa al suo amico umano, il quale però non sempre riesce a capirlo e purtroppo a volte arriva a optare per la scelta poco condivisibile di fare a meno del suo pelosetto.

Esistono diversi fattori da considerare perché un gatto usi la lettiera in modo sereno.
Importante è la collocazione della lettiera, che deve essere lontana circa uno o due metri dal cibo e dal luogo di riposo del gatto, e deve risultare facilmente accessibile.

Inoltre deve essere posta in luoghi tranquilli nei quali il gatto non verrà sicuramente disturbato durante l’utilizzo della lettiera. Sono sconsigliati, quindi, i posti di passaggio o le vicinanze di elettrodomestici rumorosi come la lavatrice.

La lettiera deve essere pulita quotidianamente e, nel caso si abbiano più gatti, si devono mettere a disposizione un numero di lettiere pari al numero dei gatti più una.

Importante anche il tipo di sabbietta usato. In commercio se ne possono trovare davvero per tutti i gusti (silicio, argilla, agglomerante, ecc.). Pare che i gatti preferiscano quella più fine e odino quella profumata. Una volta trovato un tipo e una marca di lettiera che piace la gatto, è consigliabile non cambiarlo.

La scelta tra la lettiera chiusa e quella aperta dipende dai gusti del vostro amico: alcuni gatti, essendo più timidi, preferiscono quella chiusa, altri preferiscono quella aperta che gli dà più libertà di movimento.

Se il gatto fa i bisogni fuori dalla lettiera è importante non punirlo, ma portarlo nella lettiera e cercare di comprendere le ragioni del suo comportamento. Per pulire non bisogna mai usare l’ammoniaca, che contiene sostanze che ricordano l’odore dell’urina.

Se, invece, usa i vasi come lettiera vuol dire che preferisce o è abituato a evacuare nella terra. In questo caso bisogna farlo abituare gradualmente alla cassetta mettendo inizialmente insieme alla sabbia del terreno, in quantità via via inferiore.

Se nonostante abbiate seguito queste accortezze il gatto continua a non usare la sua lettiera, allora è bene portarlo dal veterinario per escludere la presenza di una causa fisica alla base del suo comportamento.

Escluse possibili malattie se non si riesce a comprendere la causa di questo insolito comportamento, si ci può rivolgere a un comportamentista per animali che ci aiuti a capire il nostro gatto.

Spesso non è altro che una richiesta di maggiori attenzioni e basterà dedicargli più tempo giocando con lui e coccolandolo di più.

Per consigli si può consultare il sito dell’Enpa.

Ultimi interventi

Vedi tutti