Questo sito contribuisce alla audience di

6 Aprile 2003: 2° TDM Piemonte day

Il raduno in Piemonte, organizzato dai "Polentoni", a cui hanno partecipato circa 80 TDM e 130 persone.

“2° TDM Piemonte day”

Domenica 6 Aprile 2003, si è svolto il “2° TDM Piemonte day”,
il raduno organizzato da TDMitalia in terra piemontese.

Ben 90 centauri con relative “zavorrine”, per un totale di 140 persone provenienti dall’Italia del Centro e del Nord, si sono dati appuntamento sulle colline del Monferrato e delle Langhe per trascorrere una giornata all’insegna del divertimento e del relax, alla scoperta delle tradizioni culinarie locali e degli splendidi angoli naturalistici che offre questa terra.

Cullati dalle deliziose curve che solcano colline trapuntate di filari e punteggiate di torri, i TDMmisti hanno scelto come luogo di ritrovo, la ridente Cassine per poi proseguire nell’itinerario passando per Ricaldone, Alice Bel Colle, Castelletto Molina, Fontanile, Castel Boglione,
Rocchetta Palafea, Sessame e Monastero Bormida.

Da qui, dopo una suggestiva sfilata sul ponte medievale, il serpentone si è arrampicato fino agli 800 mt. di altitudine di Roccaverano,
dove sono stati accolti per la sosta del pranzo, dal ristorante “Aurora”.

Dopo aver assaporato il menù di prelibatezze locali, tra cui la famosa “Robiola” e pasteggiato a Barbera e Dolcetto del Monferrato, per finire con Moscato e Brachetto, si è ripartiti alla volta di Acqui Terme attraversando Denice, Montechiaro d’Acqui, Castelletto d’Erro e Melazzo.

Ad attendere i motociclisti, una pattuglia del comando dei Vigili Urbani che ha condotto i centauri per le vie della città tra due ali di folla, fino alla piazza della caratteristica ontana “Bollente”, dalla quale sgorga acqua termale a 75°C.

Una suggestiva foto di gruppo e poi ultimo trasferimento in Piazza Conciliazione per i saluti finali e ripartenza verso
le rispettive destinazioni: Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Trentino, Marche e Toscana.

Nel dare l’arrivederci a tutti i partecipanti alla prossima edizione, un particolare ringraziamento va all’Amministrazione Comunale ed al Sindaco di Acqui Terme che hanno consentito lo svolgimento della manifestazione per le vie cittadine ed al Comando dei Vigili Urbani per l’assistenza fornita.

Gli organizzatori

Max, Luigi e Gianpy.