Questo sito contribuisce alla audience di

Guzzi Norge 850

Nuovo bicilindrico a V di 877cc

Dal sito TGcom
 
Milano 03/08/2007 - Sulle prime, immaginando di essere un criminale, ci sarebbe da gioire per l’adozione della Norge come mezzo delle forze dell’ordine. A guardarla, infatti, non ispira certo un’idea d’agilità e sveltezza, perciò ci si aspetterebbe di poterle sfuggire con facilità. Ma come molti sanno l’occhio inganna e quella mole che intimorisce quando è sul cavalletto sembra svanire superati i 10 km/h.
 
Questa versione da 850 cc va ad affiancare la più poderosa Norge 1200 con l’intento della casa di Mandello di ampliare il bacino d’utenza per la sua gamma touring. L’idea è quella di creare una moto più poliedrica della “sorellona” apparsa lo scorso anno sul mercato e già forte di grande successo. Un mezzo utile negli spostamenti quotidiani ma che giunti al fine settimana sappia regalare le emozioni del turismo, magari di coppia, tipiche delle Moto Guzzi. Questa versione non eredita solo il nome dalla 1200 ma ne mantiene invariate le strutture e le gradevoli linee estetiche.
 
Se la mole infatti si potrebbe definire eufemisticamente importante, la linea complessiva è davvero armoniosa e colpisce piacevolmente l’occhio. Ai semafori la Norge 850, specie nella livrea rosso fiammante, attrae lo sguardo ammirato di molti e i più nostalgici sospirano: il nome infatti ricorda la storica Guzzi che nel 1928 raggiunse il Circolo Polare Artico…”
 
Per continuare la lettura, basterà cliccare il link successivo. Ciao, Luigi
 

Link correlati