Questo sito contribuisce alla audience di

Verona, presto le strade saranno a misura di motociclista

Al via la sperimentazione di speciali guardrail in grado di attenuare gli effetti di banali scivolate, purtroppo letali negli impatti contro le barriere

Dal sito ASAPS.it

“(ASAPS) VERONA, 22 agosto – L’idea non è del tutto nuova, tanto che molti enti locali stanno cercando le varie applicazioni di una tecnologia tutto sommato semplice: il guardrail salva-motociclisti. A Verona la sperimentazione potrebbe riguardare una buona parte di rete viaria provinciale, con l’allestimento di speciali barriere con profili arrotondati in plastica, in grado di evitare – in caso di impatto – le lesioni tipiche e, purtroppo, gravissime alle quali vanno incontro i centauri in caso di caduta: le amputazioni.

L’argomento è stato oggetto di dibattito in seno alla terza commissione consiliare della Provincia: “La proposta mi sembra interessante – ha detto a margine dei lavori l’assessore ai lavori pubblici Luca Sebastiano – tanto che pensiamo di sperimentare l’installazione di queste barriere salva-motociclisti in alcuni tratti particolarmente a rischio”. Un esempio da seguire, che trova una singolare trasversalità in seno agli schieramenti politici provinciali…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link successivo. Ciao, Luigi