Questo sito contribuisce alla audience di

Nuova GSF 1250 K7 Bandit

La banditona è un Portento!!!

Dal sito Articolis.com
 
“Salve a tutti, mi chiamo Paolo Vettorello ho 37 anni e sono di Ponte nelle Alpi (Belluno). Dopo essere passato per svariate tipologie di moto, dai bicilindrici ai 4 cilindri, l’ultimo dei quali una favolosa Suzuki GSX 1200 che mi ha accompagnato per 7 anni e oltre 45000Km, ho deciso di regalarmi una nuova GSF 1250 K7 Bandit.
 
Devo dire che un minimo di “patema d’animo” l’ho avuto, in quanto, lasciare l’assoluta certezza di affidabilità del vecchio e glorioso motore SACS per questo “Bellissimo” ma ultra tenologico “nuovo” motore da 1255cc (ben 98cc in più), mi ha creato non pochi dubbi. Dubbi comunque svaniti sin dal primo giretto sui Passi di montagna della mia zona. Potrei dilungarmi su fronzoli e descrizioni pindariche ma, so, che a chi legge e magari sta facendo un pensierino alla nuova Banditona non interessano molto le questioni di cuore, quanto la sostanza del mezzo di cui stiamo parlando.
 
Quindi eccovi accontentati: La banditona è un Portento!!!! I dati sulla carta, vedi coppia max a 3700 rpm, 72 Kw corrispondono davvero a quanto ci si ritrova tra le mani. Il tutto condito da un’ottima ciclistica (io ho il paragone della GSX, forse chi già possedeva un Bandit troverà meno differenze), freni all’altezza, sospensioni regolabili (comunque già ottimamente tarate per quasi tutti gli usi), una sella piuttosto dura ma nel complesso molto ospitale e per la gioia del passeggiero, la sella non è di quelle che ti fanno scivolare in avanti, anzi, direi che il passeggero è quasi alloggiato meglio del pilota (parola di mia moglie)…”
 
Per continuare, basterà cliccare il link successivo. Ciao, Luigi