Questo sito contribuisce alla audience di

Incredibile Harley, la moto che costa due volte

Non c’è cliente Harley che lasci la sua moto come è uscita dagli stabilimenti di Milwaukee

Dal sito Repubblica.it

“Se il classico fondo nero del contachilometri vi ha stancato potete scegliere ragazze nude, un serpente a sonagli a bocca spalancata o un leone pronto a mordere. Oppure fucili che sparano, bandiere americane, teschi di tutte le fogge, lampi e bandiere a scacchi.

È solo un piccolo esempio di quello che offre la personalizzazione di un dettaglio della strumentazione di qualsiasi Harley Davidson. Poi ci sono scarichi, selle, motore, telaio, gomme e un’infinità di altre pezzi su cui intervenire: le bicilindriche americane hanno di fatto inventato la personalizzazione dei modelli di serie.

Oggi siamo arrivati a livelli impensabili: ci sono più di mille aziende specializzate nel realizzare accessori e non c’è cliente Harley che lasci la sua moto come è uscita dagli stabilimenti di Milwaukee. Uno sguardo al catalogo della Custom Chrome, azienda leader del settore, vale più di mille discorsi: è un “mattone” che pesa tre chili ed è composto da poco meno di 2000 pagine.

Ma è solo l’inizio: «per la lista completa dei nostri accessori vi rimandiamo al nostro sito», recita il catalogo. E infatti on line si apre uno scenario imbarazzante, che richiede mesi di navigazione per essere esplorato a fondo…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link successivo. Ciao, Luigi