Questo sito contribuisce alla audience di

Autovelox: illegali le apparecchiature occultate

Soddisfatte le associazioni dei consumatori

posizionamento autovelox da parte di vigili urbani Finalmente la Corte di Cassazione si è pronunciata e ha confermato i sequestri di alcuni autovelox avvenuti tempo fa in Calabria. Tra l’altro la sentenza sottolinea che il posizionamento dei detti autovelox era stato fatto in modo da ingannare i guidatori dei veicoli. Ne parla il sito Repubblica.it. Di seguito la parte introduttiva:

“ROMA - Le postazioni di controllo della velocità attraverso autovelox devono essere “segnalate e ben visibili”. Lo stabilisce una sentenza della Corte di Cassazione, che dichiara che devono pertanto considerarsi illegali gli autovelox utilizzati in maniera scorretta, “solo al fine di rispondere alle esigenze di cassa dei comuni e delle società private che hanno in appalto il servizio di rilevamento della velocità”.

Secondo la Cassazione, gli apparecchi devono invece essere segnalati agli automobilisti almeno 400 metri prima dal punto della loro collocazione. Altrimenti gli stessi autovelox possono venire sequestrati dall’autorità giudiziaria e i titolari della società di rilevamento rischiano l’incriminazione per truffa…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi