Questo sito contribuisce alla audience di

Tra due anni l’airbag per motociclisti

C’é da crederci se la tecnologia della Dainese è tanto avanzata da essere stata addirittura coinvolta dal Massachusset Institute of Tecnology di Boston nel progetto per la creazione delle tute[...]

Dainese D-Air C’é da crederci se la tecnologia della Dainese è tanto avanzata da essere stata addirittura coinvolta dal Massachusset Institute of Tecnology di Boston nel progetto per la creazione delle tute spaziali per gli astronauti che nel 2030 dovrebbero sbarcare su marte.

Dell’airbag D-Air si parla nella sezione motori del sito Corriere.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“MILANO — Dal cruscotto delle auto alla schiena dell’uo­mo. Per rivoluzionare il concet­to di sicurezza di chi va in mo­to. Non solo sulle piste ma, so­prattutto, sulle strade cittadi­ne. Perché se l’airbag compute­rizzato inserito all’interno del­le tute di Valentino Rossi o Marco Simoncelli è già una re­altà, presto potrà essere indos­sato come un semplice gilet da tutti i centauri.

L’idea viene da lontano e, racconta Lino Dainese, il fonda­tore dell’azienda vicentina che l’ha sviluppata, potrà trovare le più diverse applicazioni: «È già da una decina d’anni che abbiamo capito che le tradizio­nali protezioni ispirate al mon­do naturale, cioè i corpetti e i paraschiena nati negli anni Set­tanta, non erano più sufficien­ti…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi