Questo sito contribuisce alla audience di

Prova su strada: BMW F 800 ST, Yamaha Fazer 8

La cilindrata di 800 e dintorni prende decisamente piede

bmw  yamahaAnche se personalmente ritengo sufficientemente equilibrata la classica cilindrata 750, a leggere certe riviste e a vedere come si muovono i maggiori marchi sul mercato, sembrerebbe che la sfida per definire le moto più amate dai motociclisti, ora e in futuro, debba combattersi intorno alla cilindrata di circa 800 cc.

Chi ha in listino moto 750 cc, è quindi probabile che le faccia crescere di qualche centimetro cubo e chi invece ha già in listino le 800 tenderà ad allargare molto la gamma come fatto da BMW, Harley e l’esordiente Triumph.

Proprio quest’ultima a breve proporrà al mercato una moto in due versioni: la Tiger 800 stradale e la Tiger 800 XC, più adatta a quanti amano anche la guida off-road.

Di questo e altro si parla nel sito Motociclismo.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“La moto ideale di oggi deve avere (circa) 800 cc se vuole assolvere esigenze di ottima guidabilità, buone prestazioni, tanta polivalenza e costi di gestione relativamente bassi. Sorprende che solo BMW e Yamaha, per ora, presidino questa categoria.

Probabilmente hanno intuito prima di altri che le seicento soffriranno sempre più le restrizioni delle norme antinquinamento, mentre le maximoto continueranno a rincorrere dimensioni e cubature incompatibili col traffico di oggi…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi