Questo sito contribuisce alla audience di

Tiger 800XC: il tre cilindri si allontana dall'asfalto

Ma anche su strada non sfigura... anzi!

tiger 800 La versione XC della Triumph Tiger 800 sembra fatta su musura per quanti non vogliono porre limiti alle strade da percorrere nei propri viaggi. Asfalto o fuoristrada, la moto si troverà a suo agio forte di 95 cv e 79 Nm; coloro che l’hanno testata ne dicono un gran bene.

Tutto da gustare quindi sia il motore tre cilindri che soddisfa in pieno le diverse esigenze cui è chiamato, sia il telaio ad alta resistenza efficace grazie anche a sospensioni veramente ben tarate. La nuova motocicletta della Triumph a ragione può essere definita Cross Country come la sigla indica.

Coloro che l’acquisteranno hanno a disposizione una degna compagna d’avventura: peccato imperdonabile sarebbe lasciarla troppo tempo fuori al bar per farla ammirare dagli avidi occhi degli amici, ancora peggio, “polverizzarla” in garage. L’unica polvere che merita è quella dei tracciati off road.

Di questo e altro si parla nel sito Moto.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

“XC. La Cross Country secondo Triumph
Le enduro stradali spopolano in un mercato in forte sofferenza, nel 2010 l’hanno scoperto anche i sassi. Fanno faville nei cassetti dei progettisti e nei saloni dei concessionari. Sono condite in mille salse: c’è chi piazza nel telaio un bel motore da superbike e infarcisce la sua endurona di riding mode per addomesticarla sullo sterrato, chi resta fedele al motore boxer e all’immagine da grandi avventure, e chi non rinuncia alla faccia dakariana e al cerchio da 21” per affrontare ogni sorta di percorso fuoristradistico…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi