Questo sito contribuisce alla audience di

KTM RC8R: moto tutta emozioni

La versione 2011 ha 175 cavalli

ktm-rc8rIl piacere di andare in moto spesso necessita dell’asfalto della pista. L’adrenalina che dà la piega perfetta oltre al manico, la si ottiene cavalcando una moto “tosta” al punto giusto.

In sella a lei deve essere tutto facile ma… non troppo, altrimenti le emozioni, quelle vere, diventano impercettibili soprattutto se il pilota non riesce a misurarsi con i propri limiti oltre che con quelli della moto.

La KTM RC(R, da quanto si legge nelle prove presenti nel Web, è di quelle moto che coinvolgono dando soprattutto emozioni sincere, genuine quanto basta per, finito il giro, scendere dalla sella con il sorriso della soddisfazione stampato in bocca.

Di questo e altro si parla nel sito Moto.it. Di seguito la parte introduttiva dell’articolo:

R 2011. Direzione Superbike
L’avevo guidata nel 2008, ma era l’RC8 base, la prima sportiva della casa austriaca. Il “kappa” coi manubri bassi, a distanza di tre stagioni, inizia ad avere un piccolo storico a darne l’impronta. Ed oggi tocca alla versione R, modello 2011. Come si fa con le moto da corsa, nessuno stravolgimento, ma solo ritocchi là dove occorrevano, per affinare, rifinire, potenziare una moto che mi aveva davvero entusiasmato per facilità e naturalezza nel comunicare emozioni…”

Per continuare la lettura, basterà cliccare il link correlato. Ciao, Luigi