Questo sito contribuisce alla audience di

La prima volta.........al via.

Il primo via.....l'emozione è immensa. A me tremavano le gomme...

Se volete partecipare per la prima volta ad una gran fondo, o comunque siete alle
prime esperienze, ecco qualche consiglio per meglio affrontare questo tipo di manifestazioni.

PERCORSO

Se è possibile fate una verifica del percorso di gara, per meglio comprendere il tipo di terreno che dovete affrontare e di conseguenza quali regolazioni andranno fatte sulla vostra mtb.
Inoltre potete così individuare o cercare, i punti più difficili o quelli più pericolosi e molte altre insidie.

Se invece non potete fare una ricognizione del tracciato, potete cercare di studiare il percorso, per quanto possibile, usando le cartine altimetriche di solito fornite dall’ organizzazione.

PARTENZA

Per una buona partenza, è fondamentale effettuare qualche esercizio di riscaldamento e di stretching, almeno mezz’ ora prima della stessa.

Nel momento del via, se siete alle prime esperienze con le gran fondo, cercate di tenere un ritmo il più possibile compatibile con le vostre reali capacità. Evitate di farvi trascinare dalla ” foga ” in ritmi forsennati che possono compromettere la vostra prestazione.

Durante il percorso ed in particolare nei punti più pericolosi, usate sempre prudenza, segnalate sempre le vostre intenzioni a chi vi precede, ed anche a chi vi segue; questi ultimi se vanno più veloci, fate in modo di non ostacolarli eccessivamente.

Durante lo svolgimento della corsa, se vi capita di incontrare qualche biker con il vostro ritmo di pedalata, cercate di stare insieme aiutandovi, evitando di trasformare questo incontro in un duello personale.

La discesa va affrontata con cautela, non buttatevi a ” rottadicollo ” se siete poco lucidi per lo sforzo appena profuso nella salita, la mancanza di adeguati riflessi può causare spiacevoli incidenti.

Lungo il percorso sfruttate i rifornimenti o ristori, facendo brevi soste e reintegrando le energie appena perse.

Nei pressi del traguardo, evitiamo scatti forsennati nel tentativo di guadagnare una posizione, poichè l’ affiorare della fatica può rendere meno sicura la nostra padronanza di guida.

Un’ ultimo consiglio, durante la salita ed in casi di pericolo, spingere la mtb per qualche metro, non va considerato un fatto umiliante.