Questo sito contribuisce alla audience di

Il pre-riscaldamento

E' noto a tutti l'importanza del riscaldamento, un po' meno noto è il pre-riscaldamento...
src="./03-12-30%20il%20pre-riscaldamento_file/image001.gif"
alt=" IL PRE-
RISCALDAMENTO" v:shapes="_x0000_s1026">

                                         

Tutte
le attività sportive necessitano di una fase adeguata di riscaldamento. A loro
volta le varie tipologie di riscaldamento hanno in comune un denominatore che
si chiama gradualità.

Per
questo motivo, è importante cominciare la fase di riscaldamento con una serie
di piccoli esercizi poco intensi.

Si
tratta di esercizi che impegnano moderatamente i muscoli delle gambe, del
tronco e delle braccia, insieme ad altri di allungamento.

Punto
uno
:
si può iniziare con una corsa simulata, vale a dire correndo sul posto per una
durata totale di un paio di minuti, durante i quali dopo un inizio lento si
giungerà negli ultimi 20” ad alzare in alto le ginocchia.

Punto
due
:
pausa di due minuti.

Punto
tre
:
qualche piegamento sulle gambe.

Punto
quattro: una serie di una quindicina di piccoli salti (da compiersi con gambe
unite, braccia sui fianchi, gambe divaricate, braccia in alto), da compiere
prima slanciando le gambe in fuori, poi avanti e indietro.

Punto
cinque
:
accosciati, cercare di avvicinare il più possibile i talloni al bacino.
Attenzione: la pianta del piede deve essere a contatto del terreno, mentre le
punte parallele o al massimo leggermente divaricate per mantenere meglio
l’equilibrio. Questa figura si deve mantenerla per una trentina di secondi.

Punto
sei
:
in ginocchio, busto eretto, sedersi lentamente e gradualmente sui talloni,
favorendo così l’allungamento dei muscoli delle cosce.

Punto
sette
:
da posizione eretta, flettere la schiena a 90°, appoggiando le braccia distese
su di un piano rigido. Guardando in avanti, compiere un leggero molleggio
cercando di sciogliere l’articolazione delle spalle.

Punto
otto
:
ora si può procedere con una fase di riscaldamento specifica per l’attività
praticata.

(testo
originale per opera di Emanuele Scarpellini)